notizie dell'anima

Rassodare l’addome con la radiofrequenza!

rassodare

CONDIVIDI

Le cause di inestetismi a livello dell’addomepossono essere causate da perdite di peso improvviso, gravidanze, invecchiamento cutaneo o semplice assenza di esercizio fisico.

Altre cause sono: adipe in eccesso, centimetri in più sul girovita e pelle poco elastica e soda, problemi che coinvolgono donne, ma anche uomini.
Sicuramente l’esercizio fisico e una corretta alimentazione possono venirci incontro per migliorare la situazione, molte volte assistiamo soltanto al rassodamento della massa muscolare ma non ad una tonificazione della pelle.

Ecco che in questi casi la radiofrequenza all’addome diventa un ottimo aiuto per combattere queste imperfezioni.

Parliamo della radiofrequenza estetica (non ablativa) che sfrutta l’effetto termolitico delle onde radioelettriche.
La radiofrequenza è una tecnologia non invasiva che, tramite un manipolo induce la generazione di calore all’interno dei tessuti cutanei arrivando in profondità e stimolando la produzione di fibroblasti ed elastina.
Oltre a stimolare la produzione di nuovo collagene, modifica il collagene esistente accorciandone la molecola e provocandone l’ispessimento: dando alla pelle un naturale effetto lifting.
Inoltre, il calore prodotto provoca un incremento della microcircolazione favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso e riducendo il pannicolo adiposo.

Vorresti sapere o capire se anche il tuo addome ha bisogno di essere trattato con la radiofrequenza?
Fissa una consulenza con le nostre Beauty Specialist e cercheremo di trovare la giusta soluzione per te.

Articoli Correlati

follow

i nostri  social ...