Posts Tagged ‘massaggio ayurvedico monselice’

Il Massaggio secondo Anima e Corpo

scritto da nico il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

massaggio
il massaggio

Il massaggio è un’arte sottile, non si tratta soltanto di abilità, ma piuttosto d’amore.
Dapprima impari la tecnica ed in seguito la dimentichi.
Quando conosci profondamente il massaggio, il novanta per cento del lavoro si fa attraverso l’amore, il dieci per cento attraverso la tecnica.

Basta il contatto d’amore perché il corpo si rilassi.
Se senti amore e comprensione per la persona che massaggi, se la vedi come un’energia di valore inestimabile, se le sei riconoscente per la sua fiducia in te e per il fatto che ti lascia agire su di lei con la tua energia, allora sempre più l’impressione di suonare uno strumento musicale.

Non soltanto la persona, ma anche tu sarai rilassato.
Massaggiando, massaggia soltanto, non pensare a nient’altro.
Entra nelle tue dita, nelle tue mani come se la tua esistenza stessa vi entrasse.
Non accontentarti di un toccare fisico.
La tua anima penetra nel corpo dell’altro e le tensioni più intense si sciolgono.

Del massaggio fanne un Piacere, non un lavoro.
Fanne un gioco e divertiti.

Il massaggio non è cosa ordinaria. Esso ha un enorme significato.
Ci sono poche persone nate per massaggiare.
Se tu sei una di quelle la tua energia può andare molto, molto in profondità.
Però ci sono alcune cose che devi sempre ricordare mentre massaggi.

La persona che massaggi non ha corpo.
Concepiscila come senza corpo e il tuo massaggio andrà molto in profondità.
Primo pensa alla persona come se non avesse corpo, e poi pensa te stesso come se non avessi corpo.
Per corpo intendo che né lui né tu siete materia, entrambi siete energia.

Quando due cose materiali si toccano, c’è una collisione.
Quando due energie si toccano esse semplicemente si mischiano, si uniscono e si fondono l’una nell’altra. Non c’è collisione.
Due corpi fisici sono destinati a collidere.
Ogni volta che tocchi il corpo di qualcuno come corpo, e lui stesso si percepisce come corpo, ci sarà una difesa, una contrazione.
L’armatura di difesa entrerà in azione.

Allora la prima cosa è sentire che l’altro è semplicemente una energia; tu sei anche una energia.
Dopodiché comincia a giocare con l’energia come se stessi suonando una chitarra.
Fa che sia musica più che massaggio.
Fa che sia gioco più che lavoro.
Lascia che venga dal cuore più che dalla mente.

La tecnica va conosciuta, ma poi dimenticata.
Uno dovrebbe conoscere la tecnica e poi non preoccuparsi di essa.
Essa si radica nell’inconscio e da lì funziona, ma tu muoviti attraverso l’istinto.
In questo modo tu senti l’energia dell’altra persona, presenti te stesso come un fenomeno energetico, e poi due energie cominciano a giocare.
Il massaggio è quasi come amare.

Parole di Osho

Share

Le caratteristiche del dosha Kapha

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

dosha kapha

dosha kapha

Cosa sono i Dosha?

I Dosha sono le tre tipologie di costituzione dell’Ayurveda, creati dalla combinazione dei cinque grandi elementi: etere, aria, fuoco, acqua e terra.
A loro volta, le tre qualità dette dosha si combinano tra loro determinando la costituzione unica e speciale di ogni individuo.

Ognuno di noi è un individuo unico nel suo genere, la cui tipologia costituzionale, secondo l’Ayurveda, è determinata dall’influsso, maggiore o minore, di tre qualità principali, i dosha: vata, pitta e kapha; la loro particolare combinazione ci rende ciò che siamo e ci insegna, in una prospettiva ayurvedica, a comprendere quale sia il modo migliore per prenderci cura della nostra salute.

Letteralmente la parola kapha significa “ciò che unisce”.

Il dosha kapha è composto dall’unione degli elementi Acqua e Terra.

Kapha rappresenta nell’organismo umano il principio che conserva e stabilizza.
Ha sede sopra il cuore, nella parte alta del corpo, sostiene la funzione del sistema linfatico e di quello immunitario
e contribuisce alla formazione del corpo attraverso lo scheletro e la struttura cellulare.
È dolce pesante, solido, tenero, freddo, oleoso, grasso, lento, opaco, umido.

Le persone con kapha dominante sono pazienti, belle, forti, dotate di autocontrollo, generose, consapevoli dei propri obblighi e per nulla egoiste; sono costanti nei loro rapporti, ma a volte possono essere un po’ maldestre e lente. Tendono all’obesità (terra e acqua unendosi formano materia) alla ritenzione idrica e alla lentezza interiore; hanno sonno profondo e prolungato, acquisiscono le informazioni con lentezza, hanno digestione lenta, tendono alla possessività e all’attaccamento.

Se Kapha non è in equilibrio

Kapha viene disturbato da alimenti dolci, acidi, salati, freddi, grassi; da vino, zucchero, carne di animali d’acqua;
da un’alimentazione eccessiva, dall’assunzione di cibo quando ancora non è stato digerito il pasto precedente;
vivere in un ambiente umido.

I problemi che sorgono sono legati al sistema linfatico, sonnolenza, apatia, perdita delle energie fisiche, patina sulla lingua, raffreddore cronico, bronchite.

Riconosciamo Kapha nella stagione della primavera, nelle fasi del giorno che vanno dalle 6 alle 10 e dalle 18 alle 22, nelle fasi della vita da 0 a 16 anni.

Tratto dal sito leviedeldharma.it

 

Share

I Dosha in Ayurveda – Vata

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

dosha vata

dosha vata

Cosa sono i Dosha? – Vata

I Dosha, le tre tipologie di costituzione, sono un concetto fondamentale dell’Ayurveda. Ognuno di noi è un individuo unico nel suo genere ed esistono tante tipologie costituzionali quanti sono gli esseri umani. Secondo l’Ayurveda tutti i tipi di costituzione sono però determinati dall’influsso, maggiore o minore, di tre qualità principali, i doshavata, pitta e kapha.
Tutti noi conteniamo vata, pitta e kapha, in maggiore o minore misura (misura che peraltro può cambiare nel corso della nostra vita, dall’infanzia alla vita adulta alla vecchiaia); la loro particolare combinazione ci rende ciò che siamo e ci insegna, in una prospettiva ayurvedica, a comprendere quale sia il modo migliore per prenderci cura della nostra salute.

I dosha: Vata, “ciò che si muove”

Letteralmente Vata significa “ciò che si muove”.

Vata è composto dall’unione degli elementi Etere e Aria.

Share

Cosa sono i Dosha: Pitta

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

pitta dosha

pitta dosha

Dosha sono le tre tipologie di costituzione, fondamentali nell’Ayurveda. I tre dosha sono formati dalla combinazione dei cinque grandi elementi: etere, aria, fuoco, acqua e terra. A loro volta, le tre qualità dette dosha si combinano dando luogo alla costituzione unica e speciale di ogni individuo.

Ognuno di noi perciò è un individuo unico nel suo genere, la cui tipologia costituzionale, secondo l’Ayurveda, è determinata dall’influsso, maggiore o minore, di tre qualità principali, i doshavata, pitta e kapha.

Tutti noi conteniamo vata, pitta e kapha, in maggiore o minore misura (misura che peraltro può cambiare nel corso della nostra vita, dall’infanzia alla vita adulta alla vecchiaia); la loro particolare combinazione ci rende ciò che siamo e ci insegna, in una prospettiva ayurvedica, a comprendere quale sia il modo migliore per prenderci cura della nostra salute.

I dosha: Pitta, “ciò che Produce calore”

Letteralmente la parola pitta significa “ciò che produce calore”.

Pitta è composto dall’unione degli elementi Fuoco e Acqua.

Share

Pindasweda il massaggio con tamponi caldi

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

il massaggio pindasweda
pindasweda
Il Massaggio Pindasweda

Pindasweda, è un termine composto che deriva da Pinda e Sweda e significa letteralmente “aiutare il corpo a
sudare e traspirare”, è molto conosciuto come uno dei principali trattamenti Ayurvedici, questa piacevolissima pratica ayurvedica consiste in un massaggio combinato all’utilizzo di piccoli sacchetti di erbe medicinali molto caldi, in modo da diffondere gli effetti del trattamento termico.

Share

Abyangam, il massaggio della tradizione ayurvedica

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

abyangam

massaggio ayurvedico

Il massaggio ayurvedico

Oggi il nostro operatore Nicola Bruscagin ci parlerà del massaggio ayurvedico o come dovremmo chiamarlo Abyangam, un trattamento che troviamo nell’Ayurveda, la “scienza della vita” dell’India.

Abyangam è un trattamento che arriva a noi tramandato da generazioni, ma per la sua bellezza ma soprattutto per la sua efficacia è riuscito ad arrivare a noi.
Per questo, essendo molto diffuso e molto richiesto, lo proponiamo anche nel nostro centro Anima e Corpo di Monselice.

Cos’è il massaggio ayurvedico? E a cosa serve?

Il massaggio ayurvedico è un massaggio olistico: cioè chi riceve il massaggio è considerato da chi effettua il trattamento nella sua interezza fisica, mentale e spirituale.

E’ un massaggio molto profondo, che saprà stimolare le energie più nascoste di chi lo riceve, proprio per questo un buon Abyangam dura più di un’ora..

Le manualità del massaggio ayurvedico sono molto intense e dinamiche, e stimolano in profondità i muscoli e gli organi della persona.

Già dopo la prima seduta possiamo notare un profondo rilassamento dei muscoli.
Una migliorata funzione degli organi ed una ritrovata elasticità a livello articolare e muscolare.
Inoltre il lavoro dell’operatore è anche quello di fare in maniera che la persona dia sfogo alle energie compresse.
Aiutandola a ritrovare una serenità mentale ed una migliore percezione di se.

Se fatto con regolarità aiuta a favorire il sonno ed i sogni, per chi ha difficoltà a dormire.
Oltre ad Abyangam da noi potrete trovare altri trattamenti ayurvedici, come il Pindasweda, lo Shirodhara e altri tipi di rituali ayurvedici.

Share

Diagnosi del Polso secondo la Medicina Ayurvedica

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

DIAGNOSI DEL POLSO SECONDO LA MEDICINA AYURVEDICA

La “lettura del polso” è la più antica procedura per determinare la costituzione psicofisica dell’individuo e lo stato di equilibrio o di squilibrio dei dosha. Secondo la medicina ayurvedica la presenza della malattia nel nostro sistema, indica uno squilibrio dei nostri “Dosha”. Riportare il nostro sistema all’equilibrio è la chiave della guarigione.

L’Ayurveda si serve di uno strumento molto efficace per la diagnosi della malattia chiamato “nadi pareeksha” o diagnosi della pulsazione.

Essa viene eseguita da un medico ayurvedico che controlla la pulsazione del paziente attraverso il polso ed è così in grado di individuare facilmente gli squilibri nel suo corpo ed eliminarli.

Per comprendere meglio, fin da tempi remoti, si è associato il ritmo, l'ampiezza e la frequenza del polso al movimento degli animali.

Il polso Vata è simile al movimento del serpente: veloce, irregolare, vuoto. Il suo polso è quello più impercettibile; come il serpente, si muove velocemente, creando tratti irregolari.

Il polso Pitta è simile al movimento della rana, saltellante, regolare, determinato. E' sicuramente tra i polsi il più percettibile.
Come nella rana, il suo movimento è un continuo "saltare", in un ritmo regolare e vistoso.

Il Polso Kapha è simile al movimento del cigno, lento, ampio, maestoso e pieno. E' il polso pieno e lento.

Immaginando il sangue che scorre in una vena, possiamo quindi, "ASCOLTANDO", percepire un dosha rispetto ad un altro: Vata, con un flusso irregolare e vuoto; Pitta, con un flusso a guizzi regolari, e Kapha, con un flusso pieno e lento.

Il prevalere di uno di questi dosha rispetto ad un'altra ci darà la dominanza o aggravamento del dosha.
Descritta in questi termini, la diagnosi del polso, sembrerebbe un metodo molto semplice da acquisire, ma in realtà il Nadi Vigyan risulta molto complesso da determinare. Occorre acquisire molta sensibilità di percezione.
In India, un grande Vaidya (esperto in Ayurveda) ha affermato che per sentire la realtà di un polso ed averne la certezza occorre avere l'esperienza di sentire almeno mille polsi diversi.

 

diagnosi del polso

Share

EasySlim il metodo di Dimagrimento

Sei stanca di essere presa in giro dall'ennesima dieta,di non riuscire a perdere quei chili, che tanto detesti?
Già perchè è proprio questo che non riesci a mandare giù, non riuscire a eliminare quei chili di troppo.
Noi di EasySlim quando parliamo di dieta, intendiamo mangiare meglio! ...

Continua

Nutrigenetica

Abbiamo oltre 30.000 geni che compongono il nostro DNA, una sorta di “ricetta personale esclusiva” per regolare ogni funzione dell’organismo.
Il profilo genetico è unico e irripetibile per ciascun individuo (non esistono due profili DNA identici al mondo, tranne...

Continua

I Nostri Prodotti

La linea Anima e Corpo per la cura del viso e del corpo creata dalla ricerca cosmetica e dall’impegno nell’utilizzo di prodotti naturali, certificati, ingredienti e profumi biologici, attivi fitoterapici unici, dai quali è nata questa linea, per ritrovare l’equilibrio e il benessere che ci appartengono da sempre.
I prodotti sono certificati da enti biologici tra cui l’ICEA, l’Ente per la Certificazione Etica ....

Continua

Percorso Maternità

Anima e Corpo ha pensato una serie di trattamenti specifici dedicati alla donna in maternità. Dai trattamenti estetici passando per la Cranio Sacrale e ultimo ma sicuramente il più bello Acquore il massaggio in acqua calda.
La maternità non toglie nulla alla bellezza e alla femminilità della donna, anzi ne è parte importante.

Continua

Spazio Bimbi

Avendo anche noi dei figli, abbiamo pensato a loro e all’interno del nostro centro abbiamo creato un piccolo spazio dove i vostri angeli possono stare al sicuro, divertendosi per l’ora che voi dedicate a voi. Senza avere l’incubo di non sapere dove o a chi lasciare i bambini.

Continua

Porta un amico...

La Condivisione è conveniente!
Porta un nuova amica da Anima e Corpo e otterrai uno sconto alla prossima visita.
Lo sconto lo faremo anche a lei al suo primo appuntamento.
Se vieni per la prima volta su consiglio di una nostra cliente abituale, dicci il suo nome e riceverà un omaggio alla sua prossima visita.

Continua