notizie dell'anima

La pelle e l’estate,istruzioni per l’uso.

pelle estate

CONDIVIDI

Il segreto per una pelle del viso luminosa ed elastica è l’idratazione e l’elemento indispensabile per idratare è certamente l’acqua, un patrimonio prezioso che garantisce morbidezza e tonicità ai tessuti.
Senza acqua, l’epidermide perde di levigatezza e lucentezza in superficie e inizia a segnarsi con sottilissime e piccole rughe.
In seguito, potrebbe inaridirsi anche in profondità e marcando il viso con solchi più difficili da mascherare.

Che fare?

Per questo è molto importante e ogni donna lo sa che un buon idratante deve essere l’alleato più fedele per la propria bellezza.
I nostri idratanti sono in grado di stimolare i fattori naturali che sono il serbatoio d’acqua della pelle.
L’idratante giusto va scelto in base alle esigenze della propria pelle: leggero se la pelle tende ad essere unta, più ricco se la pelle è arida a causa di troppo sole, freddo o sbalzi termici.

In estate?

In estate con il sole, il vento, l’acqua del mare, idratare la pelle del viso è una delle prime regole di bellezza e salute opportuna per tutti i tipi di pelle.
E’ indispensabile restituire all’epidermide la giusta quantità di acqua per evitare che appaia spenta, ruvida, poco elastica.
Il primo passo per riacquistare la giusta idratazione è scegliere il prodotto giusto.
A seconda della vostra età considerate che i nostri prodotti sono utili sia per riacquistare le sostanze perse, ma anche per contrastare l’invecchiamento cutaneo.
In estate è molto utile scegliere un prodotto idratante, ma se contiene anche fattori di protezione diventa davvero perfetto.
In questo modo si può utilizzare anche durante l’esposizione al sole, impedendo ai raggi nocivi Uv di aggredire l’epidermide.

Una buona crema idratante

Il prodotto che non deve mi mancare e essere usato quotidianamente è la crema idratante che forma una pellicola protettiva impermeabile che riesce a trattenere l’acqua nel suo strato più esterno.
La pelle normale necessita di una texture leggera, quando è grassa invece esige di creme fluide e soprattutto opacizzanti, se invece è secca e sensibile ama sostanze lenitive e nutrienti.
Mai abbondare con la quantità di prodotto, potrebbe ostruire i pori.

L’età influisce?

Con l’avanzare dell’età le ghiandole che secernono gli oli idratanti perdono di efficacia.
Per questo motivo le pelli mature devono essere trattare con creme che hanno racchiuse dentro di loro formulazioni complete.
Ingredienti che spazino da elementi idratanti ad elementi rimpolpanti e rivitalizzanti.
Fondamentale è stendere il prodotto con un bel massaggio partendo dal collo, fino ad arrivare al mento, massaggiando poi verso la mandibola.
Successivamente dal naso alla fronte, in maniera delicata e lenta fino al completo assorbimento del prodotto.

La pelle non dorme, riposa.

Importante è ricordare che la pelle non dorme mai, anzi durante le ore notturne è ancora più recettiva e lavora per rigenerarsi.
Scegliere con cura la famosa crema “da notte” è importantissimo, infatti dopo una lunga giornata di stress e aggressioni ambientali.
Di conseguenza il prodotto per la notte è veramente un toccasana.
Anche questo prodotto va fatto assorbire con cura eseguendo un massaggio accurato, i movimenti lenti aiutano anche a favorire il sonno.
Al risveglio, la pelle è levigata, l’incarnato è luminoso e i segni sono attenuati.

Articoli Correlati

follow

i nostri  social ...