notizie dell'anima

Depurarsi e tornare in forma dopo le feste natalizie.

in forma

CONDIVIDI

8 consigli per depurarsi e tornare in forma dopo le feste natalizie.

Le feste di Natale sono terminate e il nostro corpo, soprattutto la pancia ne porta addosso i ricordi.
Infatti, una delle prime conseguenze di questo periodo pre e post natalizio è proprio la pancia gonfia.

Abbiamo chiesto alla nostra dietista Sabrina Zorzato qualche utile consiglio per rimettersi in forma.
Questo è quello che ci ha detto: Depurarsi.

Ecco gli 8 consigli della dott.ssa Sabrina per depurarci dopo le feste natalizie

1 – 5 pasti al giorno per controllare la fame

Mangiare in maniera completa e varia per assicurarci i nutrienti dei quali abbiamo bisogno e mantenersi in ottima forma.
Saltare i pasti per rimediare agli eccessi di Natale non serve a niente ed è nocivo al nostro corpo.
Questo non è depurarsi e non fa perdere chili!
Invece facendo 5 pasti al giorno, distribuirete i nutrienti e le calorie per tutta la giornata.
La prima colazione è il momento più importante e gli spuntini nell’arco della giornata: per esempio un frutto o uno yogurt a metà mattina e a merenda vi aiuteranno a tenere sotto controllo la fame e quindi non eccederete a pranzo e a cena.

2 – 5 porzioni di frutta e verdura al giorno

Grazie al contenuto di sali minerali e di vitamine la frutta e la verdura sono un ottimo aiuto per depurarsi e perdere peso.
La cosa migliore per depurarsi e avere un buon risultato è di consumarne almeno 5 porzioni al giorno.

Quali prediligere?
Sicuramente la frutta e la verdura con un potere depurativo: quindi
i carciofi, ricchi di fibre; la mela, che aiuta a regolarizzare il transito intestinale; il limone, ricco di vitamina C, antiossidante che protegge dai radicali liberi.

3 – Condite, ma con l’olio d’oliva!

Nell’alimentazione equilibrata i grassi sono fondamentali, perciò non vanno aboliti ma vanno scegli quelli giusti!
Scegliamo i grassi di origine vegetale piuttosto di quelli di origine animale, che contengono acidi grassi saturi e di colesterolo.
Fate uso di olio extravergine, sia a crudo che per cucinare, perché grazie alle sue proprietà nutrizionali lo rendono perfetto contro le malattie cardiovascolari.
L’olio è ricco di polifenoli e vitamina E, che sono antiossidanti e aiutano contro i radicali liberi.

4 – Attenzione al sale

L’eccesso di sale vi espone a un rischio più elevato a patologie cardiovascolari e inoltre favorisce la ritenzione idrica.
Chi consuma poco sale ha un cuore più sano.
E cosa uso al posto del sale?
Spezie e erbe aromatiche, usatele per dare sapore alle vostre pietanze e preferite le cotture al vapore, che danno risalto al cibo il gusto, quindi servirà abbondare i condimenti.
Ricorda: il sale lo troviamo in molti alimenti – come salumi e cibi in scatola e precotti.
Un consiglio, leggete sempre le etichette degli alimenti per capire la presenza di sale.

5 – Bevete tanta acqua

L’acqua è fonte di sali minerali, aiuta la digestione, induce un senso di sazietà, aiuta a depurarsi.
Sarebbe una cosa buona berne almeno 2 litri al giorno per reintegrare i liquidi che si perdono durante la giornata.
Eliminate i superalcolici e fate un uso moderato di vino: l’ideale sarebbe un bicchiere al giorno, a pasto e non a stomaco vuoto.

6 – Fai movimento!

Assieme ad una alimentazione corretta, aggiungiamo anche una vita attiva.
Fare movimento sport aiuta a mantenere il giusto peso, protegge il sistema cardiovascolare, rinforza il sistema immunitario e allontana lo stress.
Se riuscite praticatelo con regolarità e sfruttate ogni momento della giornata fare movimento: per esempio fate le scale invece di prendere l’ascensore.

7 – Depuratevi con le tisane

Le tisane sono un ottimo aiuto per ritrovare l’equilibrio e aiutano a depurarsi dalle tossine.
Inoltre per chi beve poco durante la giornata, sono un’alternativa all’acqua.
Potete iniziare la giornata con una tisana a base di carciofo, tarassaco e cicoria.
Oppure potete berla a stomaco vuoto per far agire più efficacemente i suoi principi attivi sul fegato.
A fine giornata sul divano con una tisana rilassante a base di tiglio, melissa, camomilla, per un sonno rigenerante.

8 – Una flora batterica in equilibrio

Il nostro corpo umano ha più di 1.000 specie di batteri che servono all’organismo e aiutano l’intestino.
Però a causa di alcune cose come la cattiva alimentazione, l’età, la menopausa, lo stress, patologie e l’assunzione di medicine, fanno diminuire il loro numero.
Cosa succede?
Difese immunitarie più basse, cattiva digestione, gonfiore, pesantezza, rischio di infezioni intestinali.
Cosa fare?
Assumere i probiotici attraverso una sana alimentazione, mangiando cibi ricchi do probiotici, come lo yogurt.

Oltre all’alimentazione, noi di Anima e Corpo, siccome siamo un Centro Dimagrimento vogliamo consigliarvi anche un percorso benessere che vi aiuti a rimettervi in forma e a ritrovare il vostro obiettivo BenEssere.
Come?
Da anni il nostro centro ha elaborato un Metodo EasySlim.
E’ un percorso che abbiamo creato grazie alla nostro decennale esperienza nel campo del Rimodellameto Corpo.

TI PIACEREBBE INIZIARE QUEST’ ANNO SOTTO IL SEGNO DEL BENESSERE?

Articoli Correlati

follow

i nostri  social ...