notizie dell'anima

10 consigli per una sana alimentazione in estate

10 consigli

CONDIVIDI

Dieci consigli utili per una corretta alimentazione nel periodo estivo

L’estate ci porta giornate più lunghe, temperature più calde, si suda di più.
Di conseguenza si perdono tanti sali minerali, guadagnando stanchezza e spossatezza.
Per questi motivi le nostre esigenze alimentari cambiano rispetto al resto dell’anno.
Ma c’è dell’altro, quando andiamo in vacanza, approfittiamo di occasioni in cui si mangia fuori e purtroppo l’attenzione alla qualità degli alimenti e alle calorie viene meno.

Per questo la nostra dietista Sabrina Zorzato ci invita a seguire alcuni consigli alimentari, che ci saranno utili per affrontare l’afa estiva.
Non solo, ma anche per ridurre il rischio di disidratazione, una problematica che interessa soprattutto bambini, anziani e donne in gravidanza.
Ma soprattutto per risparmiare quei chiletti in più che rovinerebbero gli sforzi fatti per la nostra prova costume.

Vediamo quali:

5 pasti al giorno
E’ fondamentale per il benessere fisico e il fabbisogno calorico giornaliero consumare 5 pasti al giorno, partendo da un’abbondante colazione fino ad arrivare ad una cena sana e genuina.

Movimento fisico da bagnasciuga
Bastano 20 o 30 minuti al giorno di camminata leggera per sentirsi meglio, senza eccedere con sforzi
e attività fisica massacrante.

Acqua
Come sempre, bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno.
In estate è ancora più facile e necessario, viste le alte temperature ed il rischio di disidratazione del corpo.

Frutta
Per placare la fame e saziarci nel modo più giusto e nutriente cuciniamo alimenti a base di frutta e verdura, come il pesto o le insalate, sempre all’insegna della leggerezza.

Formaggio fresco
Il formaggio fresco magro è un ottimo amico della dieta da bagnasciuga, ricco di proteine e vitamine, è un caricabatterie molto efficace e facilmente digeribile.
70/100 grammi al giorno di fiocchi di latte, ad esempio, soddisfano il fabbisogno giornaliero di calcio che il corpo di un adulto richiede.

No alle fritture
Che siano di pesce o di verdure, che siano dolci o leccornie, il fritto è da bandire perché appesantisce e sovraccarica l’organismo di grassi e crea problemi digestivi.

Sempre in orario
La fame nervosa, golosa o da noia è il primo sintomo di una scorretta alimentazione.
Stabilire e mantenere orari prefissati per i 5 pasti giornalieri aiuta a mantenere il metabolismo regolare.

Concedersi piccole gratificazioni
Senza eccedere, uno sfizio culinario una volta alla settimana può regalare un attimo di benessere.
Che sia un dolce o un bicchiere di vino, piuttosto che un buon piatto di pasta, piccole distrazioni estive sono concesse.

Colore
L’occhio vuole la sua parte e presentare i piatti creando delle composizioni gioiose stuzzica la voglia di mangiare e non trasmette senso di pesantezza.

La cucina è wellness
Preparare i pasti o gli spuntini, da soli o in compagnia, deve essere un piacere per il corpo e per la mente.
Dare importanza agli alimenti e all’atto del cucinare porta benessere e fa vivere la cucina come un vero centro benessere.

Vorresti migliorare il tuo modo di mangiare? O semplicemente ricevere dei consigli alimentari mirati?

Articoli Correlati

follow

i nostri  social ...