L’ALBICOCCA E LE SUE PROPRIETA’

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

albicocca

LE PROPRIETÀ BENEFICHE DELL’ALBICOCCA

L'albicocca è il frutto estivo per eccellenza, nasce dall’albero dell’albicocco, è parente con altri frutti simbolo dell’estate come pesche e ciliegie. L’albicocco è originario dell’Asia, a diffonderlo nell’area mediterranea sono stati prima i Romani e poi gli arabi. L’albicocco resiste anche ai climi freddi, ma poiché fiorisce presto viene coltivata in zone temperate per evitare che il freddo rovini i frutti.
L’albicocca ha una forma ovale, il suo diametro varia tra circa quattro e circa sei centimetri; ha una buccia vellutata, di colore dorato che in alcune varietà tende al rosso, e ha un seme singolo.

 

È un frutto ricco di minerali e vitamine A e C; l’apporto calorico è basso, ci conferma la nostra dietista Zorzato Sabrina dell'Ambulatorio Anima e Mente di Monselice Pd
Dai succhi di frutta passando per marmellate, gelatine, frutti freschi ed essiccati, sciroppati e congelati. Poi macedonia, biscotti, crostate, dalla torta Sacher ai liquori, come lo svizzero Abricotine. Nelle colazioni, come frullato, a pranzo, insieme alla carne, a fine pasto, come sorbetto. Con le albicocche, non c’è rischio di annoiarsi; inoltre, grazie ai vari trattamenti a cui sono sottoposte, possono essere consumate, sebbene non fresche, per tutto l’anno.

L’albicocca è ricca di vitamine, in particolare di carotenoidi, vitamina A e C.

albicocca

Share

Il Meridiano di Milza e Pancreas

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

meridiano milza pancreas

Meridiano di Milza

– Zu Tai Yin – (Pi)

meridiano milza pancreas

  • MOVIMENTO: Terra
  • CICLO CIRCADIANO: Dalle 09.00 alle 11.00
  • STAGIONE: Tarda estate e passaggio a una stagione a un'altra
  • DIREZIONE: Centro
  • ENERGIE COSMICHE: Umidità
  • MUTAZIONI: Trasformazione e Mutazione
  • COLORE: Giallo
  • SAPORE: Dolce
  • SUONO: Hu
  • VISCERE: Stomaco
  • ORGANO D'APERTURA: Bocca
  • PARTI DEL CORPO: Carne
  • EMOZIONI: Riflessione e pensiero
  • SECREZIONI CORPOREE: Saliva
  • STRUTTURA INDIVIDUO: Dolce, Saldo, Centrato
 

Decorso meridiano Milza: Il meridiano di milza è costituito da 21 punti di agopuntura e parte dal lato ungueale esterno dell'alluce e decorre lungo la superficie mediale del piede. Sale sulla gamba davanti al malleolo interno e decorre lungo il margine posteriore della tibia. Oltrepassa il lato mediale del ginocchio e decorre sulla coscia tra muscolo sartoreo e gracile penetrando nel pube e salendo a lato dei muscoli addominali fino all'altezza del torace al di sotto della clavicola. Poi ridiscende sotto l'ascella sulla linea di mezzeria per terminare nel 6° spazio intercostale.

FUNZIONI: Nella visione occidentale l'organo di milza è un organo linfoide secondario non indispensabile per la sopravvivenza. Le sue funzioni più importanti sono il filtraggio meccanico, che rimuove i globuli rossi senescenti, e il controllo delle infezioni.

Mentre in medicina tradizionale cinese la milza insieme allo stomaco governa la centralità energetica dell'individuo. il suo ruolo è quello di completare l'elaborazione e diffusione del cibo inizialmente operato dallo stomaco. Trasformando le sostanze nutritive in Gu Qi per poi portare verso l'alto la parti più raffinate e lasciare ai livelli più bassi le elaborazioni meno raffinate. Diffondendo ai vari organi e visceri il loro nutrimento.

Le caratteristiche della milza sono 4 e sono:

 

Share

Pelle sana a 40 anni

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in L'Estetica, News, Notizie dell'anima

pelle sana

pelle sana

PELLE SANA A 40 ANNI – I MIGLIORI CONSIGLI SUI TRATTAMENTI NATURALI ANTI INVECCHIAMENTO

Dr Mariano Spiezia 

È inevitabile, tutti siamo soggetti al processo dell’invecchiamento, ma questo non deve essere visto come un processo negativo, bensì come un costante cambiamento nella nostra vita che si manifesta nel tempo.

Le linee di espressione che compaiono sulla nostra pelle e i suoi cambi espressivi raccontano le storie delle nostre emozioni, del nostro passato e di ciò che ci ha trasformati in ciò che siamo ora.

Questo non vuol dire però che non possiamo porre in essere delle strategie naturali e fornire alla nostra pelle nutrimenti specifici conditi con un po’ di coccole in più per rallentare questo processo e adattarci con stile al tempo che passa.
 
Il processo di invecchiamento della nostra pelle comincia ad essere visibile intorno ai 25 anni, ma è verso i 40 anni che i "segni" sono più evidenti. Nella maggior parte dei casi è una condizione naturale (definito invecchiamento cronologico) ma fattori esterni come il nostro stile di vita, le abitudini alimentari e l’ambiente possono rallentare o accelerare questo processo.
 
La pelle comincia a perdere idratazione, piccole micro-rughe appaiono specialmente intorno alla bocca, attorno agli occhi e sulla fronte (linee di espressione). L’elasticità della nostra pelle si riduce e macchie solari o dell’età possono cominciare ad apparire. La pelle diventa più vulnerabile alle radiazioni UV perché la produzione di melanina cala; le sintesi di collagene ed elastina si riducono, rendendo la pelle meno elastica e riducendo la produzione di sebo (strato lipidico), rendendo così la pelle più secca.
 
Oltre a questi, altri fattori esterni possono influenzare il processo di invecchiamento: alcol, sigarette, inquinamento, mancanza di esercizio fisico, cibo spazzatura e  zuccheri raffinati aumentano il numero di radicali liberi nel corpo e nella pelle danneggiando il DNA, le proteine e i lipidi. In questo caso la pelle apparirà opaca ed asfittica, senza nutrimento, perché i nutrienti raggiungono con maggior difficoltà la superficie della pelle anche per un rallentamento della microcircolazione sanguigna e linfatica.

Cosa fare:
 
Sono tante le azioni che si possono intraprendere, quindi niente panico


•     Le due cose più importanti a cui stare attenti da un punto di vista cosmetico sono: idratanti che nutrino la vostra pelle, dalle proprietà antiossidanti, e una corretta pulizia del viso.
Un buon idratante giornaliero è la chiave: assicuratevi che contenga ingredienti biologici e preferibilmente sia prodotto senza acqua che diluisce il prodotto e che ha bisogno di conservanti chimici.
Lo stesso vale per la pulizia del viso: essa deve far parte della vostra routine quotidiana, ma anche in questo caso leggete le etichette…
Usate balsami ed oli: essi sono naturalmente “ricchi” di nutrienti e creano una barriera delicata di olio sulla pelle che impedisce all’acqua dello strato interno di perdersi attraverso la traspirazione (con l’età l’acqua contenuta nella pelle evapora facilmente e può lasciare la pelle secca). In questo modo preziosi acidi grassi e vitamine (E, A) che sono potenti anti ossidanti, svolgono la loro importante azione anti-ageing sulla pelle.  
 
•     Scegliete con cautela: ricordate che qualsiasi cosa mettete sulla vostra pelle viene in parte assorbita e interferirà con la vostra pelle ed il vostro corpo, in un modo o nell’altro. Leggete con attenzione le etichette e preferite quanto più possibile prodotti naturali e biologici certificati per la cura della pelle. Quelli a base di oli forniranno alla vostra pelle preziosi nutrienti specifici che contribuiranno a ridurre i segni del tempo e rallentare il naturale processo di invecchiamento.

Non andate di fretta (uno dei mali di questi tempi, soprattutto per la pelle), dedicatevi del tempo, rendetelo prezioso e siate consapevoli dei gesti che compite: stranamente vi accorgerete che l’applicazione degli oli cosmetici vi aiuteranno a rallentare i ritmi e a dedicarvi il giusto tempo che meritate.

•     Non dimenticate di bere regolarmente tanta acqua pura e fresca o, anche meglio, succhi freschi vegetali, preparati da voi. I succhi fatti in casa vi aiuteranno a a disintossicarvi e vi ripuliranno dall'interno. Aggiungete ai centrifugati anche succo di limone e zenzero fresco. La vostra dieta sia ricca il piu` possibile di frutta e verdure bio, che sono fonte preziosa di vitamine antiossidanti e soprattutto di energia vitale.

Consiglio extra: aggiungete ai vostri succhi/frullati uno tra i seguenti ingredienti per una dose super concentrata di salute: un cucchiaino di polline e/o uno di polvere di orzo germinato biologico. Questi super cibi contengono tracce uniche di minerali rari ed enzimi che daranno alla vostra pelle un aspetto sano e più fresco.
 
Riducete l’alcol, non fumate, camminate o correte (o fate qualsiasi altro sport) settimanalmente, ridete con gli amici, siate entusiasti, positivi e amate le persone e la vita: l’energia proveniente da tutti questi atteggiamenti positive arricchiranno il vostro spirito e si rifletteranno sulla vostra pelle rilassandola e facendovi apparire luminosi e giovani.

Dr Mariano Spiezia 

Tradotto con amore da

Lucia Guida, Serena D'Alterio ed Elena Cremoncini

dall'articolo in inglese del Dr. Spiezia.

 

Share

I benefici del Cetriolo

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

cetriolo

cetriolo

I cetrioli contengono una varietà di sostanze nutritive e fitochimiche che aiutano a prevenire le malattie cardiache, il cancro e i problemi della pelle.  

Pianta tropicale appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee, la stessa della zucca e del melone. Nato più di 10.000 anni fa in India, oggi è uno dei più famosi e consumati “vegetale” al mondo dopo il pomodoro, il cavolo e la cipolla.

Molti, lo includono tra le verdure, ma in realtà il nostro cetriolo è un frutto.

Il cetriolo contiene molta acqua, non solo, ma è anche ricco di valori nutritivi.

La sua polpa è fonte di vitamina C e di beta carotene, due antiossidanti, e anche di acido folico. La sua buccia è molto ricca di fibre e contiene di minerali molto come la silice, valido aiuto per unghie e capelli, il potassio e il magnesio, ottimi per la salute del cuore e per la pressione sanguigna, il manganese, per le ossa, e il molibdeno un minerale fondamentale per molti processi enzimatici.

La vitamina B5, che fornisce l’energia necessaria al fisico, la vitamina K necessaria alla formazione delle ossa e dei processi di coagulazione nel corpo.

 

Share

Drink? No succo di pomodoro!

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

succo di pomodoro

succo di pomodoro

Niente più sport drink, ai muscoli pensa il succo di pomodoro

Il succo di pomodoro è la bevanda ideale per ritemprare i muscoli dopo l'attività fisica. Non solo, questa bevanda aiuta a riportare i livelli di zucchero nel sangue nella norma. A scoprirlo è stato un gruppo di ricercatori greci guidati da Christina Tsitsimpikou del General Chemical State Laboratory of Greece di Atene, secondo cui il licopene, il potente antiossidante responsabile del tipico colore rosso dei pomodori, contrasta i danni generati nei muscoli dallo stress ossidativo associato all'esercizio di tipo anaerobico.

 

Share

Il Meridiano dello Stomaco

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

Meridiano di Stomaco

– Zu Yang Ming –

  • MOVIMENTO: Terra
  • CICLO CIRCADIANO: Dalle 07.00 alle 09.00
  • STAGIONE: Tarda estate e passaggio a una stagione a un'altra
  • DIREZIONE: Centro
  • ENERGIE COSMICHE: Umidità
  • MUTAZIONI: Trasformazione e Mutazione
  • COLORE: Giallo
  • SAPORE: Dolce
  • SUONO: Hu
  • ORGANO: Milza
  • ORGANO D'APERTURA: Bocca
  • PARTI DEL CORPO: Carne
  • EMOZIONI: Riflessione e pensiero
  • SECREZIONI CORPOREE: Saliva
  • STRUTTURA INDIVIDUO: Dolce, Saldo, Centrato

Decorso meridiano di stomaco: Il meridiano di stomaco è costituito da 44 punti di agopuntura. Il primo ramo del meridiano parte dalla palpebra inferiore sotto il centro della pupilla.

Scende perpendicolarmente costeggiando naso e labbra fino a raggiungere la mandibola. Qui il meridiano si divide un 2 rami.

Una parte curva e risale in direzione postero laterale costeggiando l'orecchio raggiungendo la parte alta della fronte fino a terminare 1 cun oltre l'attaccatura dei capelli. L'altra invece scende lungo il collo fino all'altezza della clavicola, spostandosi verso l'esterno e discendendo ulteriormente intersecando la mezzeria del capezzolo fino a raggiungere il 5° spazio intercostale. Qui si sposta a 2 cun dalla mezzeria del corpo scendendo fino all'altezza del pube. Poi prosegue anteriormente lungo la coscia in direzione del ginocchio e sulla gamba a lato della tibia fino al piede, terminando esteriormente al lato ungueale del 2° dito.

 

Share

Olio essenziale di Arancio amaro

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in L'Estetica, News, Notizie dell'anima

arancio amaro

arancio amaro

Olio essenziale di arancio amaro e aromaterapia: come usarlo, proprietà e indicazioni

Da millenni le essenze sono state sfruttate per le loro proprietà antisettiche e antimicrobiche. Gli oli essenziali sono sostanze aromatiche prodotte da piante (foglie, fiori, buccia dei frutti, resina, legno e fiori), molto odorosi, oleosi e molto volatili, cioè all’aria evaporano rapidamente. Solubili in oli e in alcol, sono insolubili in acqua e infiammabili. Rappresentano la componente più sottile della pianta, l’informazione energetica, in un certo senso la sua “anima”. Essendo molecole odorose, sono catturate dal nostro olfatto, il senso più primitivo e usato per la sopravvivenza (il neonato infatti, riconosce la madre dall’odore) ma altre vie di assorbimento sono costituite dalla pelle col massaggio, e dal respiro con l’inalazione (pensate ai suffumigi). La modalità di assunzione per via orale è molto delicata e sconsigliata per gli effetti collaterali, riservata alla prescrizione medica.

Oli essenziali di arancio dolce e amaro: frizioni utili per trattare la cellulite, calmante per l’ansia e nervosismo in aromaterapia

Metodi d’uso degli oli essenziali di arancio

Le modalità di utilizzo più usate sono: massaggio, bagno, fumenti, impacchi, pediluvi, diffusione nell’ambiente. Per il   massaggio le essenze vanno aggiunte ad un olio vettore (puri gli oli essenziali possono dar luogo a irritazioni). Gli oli che si possono utilizzare sono vari: olio di sesamo, di jojoba, di germe di grano… Grosso modo possiamo aggiungere 3/5 gocce di o.e a due cucchiai di olio vettore. Per essenze forti quali il timo, la cannella, in generale le spezie aggiungere una sola goccia.
Nell’acqua calda della vasca da bagno si utilizzano 4/5 gocce con i sali.
Per i fumenti bastano 3 gocce per affezioni respiratorie. Per impacchi, versare qualche goccia di essenza in acqua e immergere una pezzuola che poi applicherete sulla parte interessata. Per pediluvi in acqua calda o fredda, versare 4/5 gocce.  Nei diffusori per ambienti per donare un’atmosfera più piacevole, calmare o stimolare. Gli ammolli in acqua, tipo semicupo, sono utili in caso di emorroidi e infiammazioni genitali. Evitare il contatto con gli occhi o nelle immediate vicinanze, mai usarli puri  è sconsigliato l’uso coi bambini piccoli.

Arancio amaro: come si ottiene e proprietà

Il nome botanico dell’arancio amaro è Citrus Aurantium e si ottiene dalla spremitura a freddo delle scorze esterne, fresche, dei frutti, 10 giorni prima della loro completa maturazione. Pensate che per un chilo di olio essenziale, sono necessarie 1700 arance.
Nella medicina cinese l’arancio amaro viene impiegato nel trattamento del prolasso uterino e anale, disturbi gastro-intestinali. Come la quasi totalità degli oli essenziali, è antisettico e battericida.

Share

I Dosha in Ayurveda – Vata

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

dosha vata

dosha vata

Cosa sono i Dosha? – Vata

I Dosha, le tre tipologie di costituzione, sono un concetto fondamentale dell’Ayurveda. Ognuno di noi è un individuo unico nel suo genere ed esistono tante tipologie costituzionali quanti sono gli esseri umani. Secondo l’Ayurveda tutti i tipi di costituzione sono però determinati dall’influsso, maggiore o minore, di tre qualità principali, i doshavata, pitta e kapha.
Tutti noi conteniamo vata, pitta e kapha, in maggiore o minore misura (misura che peraltro può cambiare nel corso della nostra vita, dall’infanzia alla vita adulta alla vecchiaia); la loro particolare combinazione ci rende ciò che siamo e ci insegna, in una prospettiva ayurvedica, a comprendere quale sia il modo migliore per prenderci cura della nostra salute.

I dosha: Vata, “ciò che si muove”

Letteralmente Vata significa “ciò che si muove”.

Vata è composto dall’unione degli elementi Etere e Aria.

Share

Sudorazione eccessiva, tutto quello che c’è da sapere

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

sudorazione eccessiva

sudorazione eccessiva

L’eccesso di sudorazione è un problema che riguarda molte persone, e che costituisce un fastidio personale e un imbarazzo sociale. Mani sudate, fronte perlata, vestiti pezzati, sono tutti segnali che nessuno di noi è contento di inviare quando è in pubblico sinonimo spesso di agitazione e fonte di imbarazzo. Ma c’è un modo per contrastarlo al meglio.

Certo il caldo estivo non aiuta, ma chi soffre di sudorazione eccessiva sa che anche in condizioni secche o poco calde il fenomeno si presenta immancabile.

Fondamentale diventa allora capire come in modo corretto con un deodorante o un antitraspirante.

La Clinica Dermatologica dell’Università di Catania ha condotto uno studio conoscitivo su 3000 soggetti scoprendo che il 95% degli individui affetti da sudorazione eccessiva utilizza deodoranti sbagliati e che il 52% crede che non esistano differenze tra i due tipi di prodotti.

Importante capire la differenza tra deodoranti e antitraspiranti per avere risultati ottimali. Molti ignorano anche la differenza tra ghiandole apocrine ed eccrine, che scatenano quindi l’iperidrosi, caratterizzato da una sudorazione eccessiva, con produzione di sudore abbondante ma inodore tipica di chi svolge attività sportiva o l’ambito di emozioni, sforzi fisici, sbalzi termici e la bromidrosi, localizzata soprattutto alle ascelle e caratterizzata da un odore pungente e sgradevole.

 

Share

Il Meridiano dell’Intestino Crasso

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

meridiano intestino crasso

Meridiano di Intestino Crasso

meridiano intestino crasso

– Shou Yang Ming –

  • MOVIMENTO: Metallo
  • CICLO CIRCADIANO: Dalle 05.00 Alle 07.00
  • STAGIONE: Autunno
  • DIREZIONE: Ovest
  • ENERGIE COSMICHE: Secchezza
  • MUTAZIONI: Messa in riserva
  • COLORE: Bianco
  • SAPORE: Piccante
  • SUONO: Shi
  • ORGANO ASSOCIATO: Polmone
  • ORGANO D'APERTURA: Naso
  • PARTI DEL CORPO: Pelle e Peli
  • EMOZIONI: Tristezza
  • SECREZIONI CORPOREE: Muco nasale
  • STRUTTURA INDIVIDUO: Longilineo, pallido e dinamico

Decorso meridiano intestino crasso: Parte dal lato ungueale esterno del dito indice, Sale verso l'alto sul lato radiale del dito indice passando attraverso l'interspazio tra il 1° e il 2° osso metacarpale, prosegue lungo la zona antero laterale dell'avambraccio raggiungendo il bordo del gomito antero laterale e risale sul braccio e poi sulla spalla. Per convergere all'incrocio della spina della scapola e l'estremità acromiale della clavicola salendo lungo il collo e poi la guancia decorrendo a lato della bocca passando tra labbro superiore e naso per terminare a lato del naso.

Funzione intestino crasso: Sostanzialmente la funzione dell'intestino crasso consiste nell'evacuazione delle sostanze impure dall'organismo. In quest'ultima fase gli scarti intestinali prodotti dalle precedenti elaborazioni transitano per poter essere evacuate come feci.

 

Share

Quel fastidioso prurito…

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

prurito vaginale

prurito vaginale

Il prurito: sintomo frequente nella donna

Il prurito, sintomo molto frequente. Ciascuna donna, qualunque sia la sua età, ne ha sofferto qualche volta.
Se la fastidiosa sensazione si associa a bruciore, perdite bianche dense e fastidio durante i rapporti può trattarsi di una candidosi acuta che si tratta con terapie generali o locali specifiche.

In alcuni casi invece è un fastidio isolato che ritorna fastidiosamente nel tempo.

In questo caso potrebbe trattarsi di un problema dermatologico.

La pelle che ricopre i genitali esterni e la regione intorno all’ano è infatti soggetta a numerosi microtraumi ed è bene prendersene cura regolarmente.

Come prima cosa sarebbe bene evitare l’uso di salva slip nei giorni lontani dal ciclo mestruale. Il loro utilizzo quotidiano impedisce l’adeguata traspirazione della pelle e la sua macerazione favorisce le irritazioni.

Per lo stesso motivo andrebbero banditi e pantaloni troppo stretti, i perizomi e limitato l’uso di collant sintetici.

I detergenti troppo schiumogeni possono alterare il film idrolipidico di protezione della pelle rendendola più fragile.  È preferibile scegliere quindi detergenti più delicati per l’igiene intima ed utilizzarli diluiti in acqua e non più di un paio di volte al giorno.  Quando gli anni passano e la pelle perde elasticità è’ bene abituarsi ad applicare sulla pelle ancora umida creme specifiche ad azione idratante e lenitiva almeno una volta al giorno.

Quando la sofferenza della pelle è però più cronica e fastidiosa potrebbe trattarsi di un lichen scleroso o scleroatrofico. Questa è una malattia infiammatoria, a origine non chiara, probabilmente immunitaria. La pelle dei genitali esterni perde di elasticità e diventa estremamente sensibile. Compaiono zone di alterata colorazione: rosse o bianco porcellana e nei casi più gravi anche ragadi.

 

Share

Il Pompelmo, le sue proprietà e i suoi benefici.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

pompelmo

Un succo dai tanti benefici, ma attenti ai farmaci.

Gustoso agrume che protegge lo stomaco, depura il fegato, ci aiuta a smaltire grassi e tossine dal nostro corpo, abbassa il colesterolo: ecco alcune delle tante proprietà di questo buonissimo frutto.
Stiamo attenti però, perché il pompelmo tra le sue qualità ha anche la capacità di modificare l’assorbimento di alcuni farmaci, ora vedremo quali sono.

Il pompelmo è originario dalla Cina e rientra nella categoria degli agrumi; ricco di Sali minerali, come il potassio, il magnesio, il fosforo e calcio; contiene un’elevata concentrazione di vitamina C, vitamina A e di vitamine del gruppo B.

Contiene molti flavonidi, tra cui la naringenina, che ha attività antiossidante e antitumorale e il limonene, responsabile del gusto acido,
ma anch’essa con proprietà antitumorali.

Il pompelmo stimola l’apparato digerente ed è molto utile in caso di difficoltà digestive: essendo ricco di acido citrico, stimola la produzione degli enzimi digestivi, senza acidificare lo stomaco.

Essendo ricco di fibre è nutriente e saziante.

Con la sua azione drenante, aiuta il corpo a ridurre l’assorbimento di sale, zuccheri e grassi.

Grazie alla presenza di antiossidanti favorisce i processi di depurazione del fegato.

Attenzione al pompelmo se..

Come abbiamo detto all’inizio, tra le proprietà del pompelmo troviamo quella di modificare la capacità di assorbimento di alcuni farmaci.
Infatti questo agrume è in grado di aumentare in maniera significativa la biodisponibilità di diversi medicinali.
Come?
Attraverso un meccanismo di inibizione dell’attività di alcuni enzimi (cosiddetti CYP3A) che a livello epatico sono responsabili della metabolizzazione dei farmaci.

In particolare quei farmaci a base di statine che aiutano ad abbassare il colesterolo, alcuni sedativi, i calcio-antagonisti, usati per la cura della pressione alta, diversi farmaci usati in chemioterapia e alcuni antibiotici.

Il rallentamento metabolico causata dal pompelmo comporta un accumulo molto pericoloso con effetti collaterali non indifferenti.
Quindi se usate farmaci come quelli descritti, state attenti e per ogni dubbio chiedete al vostro medico di fiducia.

Share

Il Meridiano del Polmone

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

meridiano polmone

Meridiano di Polmone

meridiano polmone

– Shou Tai yin – (Fei)

  • MOVIMENTO: Metallo
  • CICLO CIRCADIANO: Dalle 03.00 Alle 05.00 A.M.
  • STAGIONE: Autunno
  • DIREZIONE: Ovest
  • ENERGIE COSMICHE: Secchezza
  • MUTAZIONI: Messa in riserva
  • COLORE: Bianco
  • SAPORE: Piccante
  • SUONO: Shi
  • VISCERE ASSOCIATO: Intestino Crasso
  • ORGANO D'APERTURA: Naso
  • PARTI DEL CORPO: Pelle e Peli
  • EMOZIONI: Tristezza
  • SECREZIONI CORPOREE: Muco nasale
  • STRUTTURA INDIVIDUO: Longilineo, pallido e dinamico
 

Decorso meridiano polmone: E composto da 11 punti di agopuntura.

Il Meridiano parte 2 dita sotto la clavicola a 6 cun dalla linea di mezzeria del torace. P1. Risale sotto la clavicola stessa. P2. Discende lungo il lato del braccio esternamente al muscolo bicipite; raggiunge la fossa cubitale (P5) all'altezza della piega del gomito. Prosegue lungo l'avambraccio sempre esternamene dalla parte del pollice, raggiungendo l'articolazione del polso. P9. Prosegue sull'eminenza tenar del pollice per terminare al lato dell'unghia del pollice sempre esternamente.

Funzioni: Il ruolo del polmone è quello di assimilare il Qi dall'esterno e di portarlo all'interno del corpo umano, permettendo così a tutti i metabolismi delle grandi circolazione di essere sincronizzati. Fisicamente è situato al di sopra di tutti gli Zang Fu Quindi la sua direzione meridiano energetica dovrà essere necessariamente quella di discendere verso il basso. Se questo non avviene vedremo insorgere sintomi come tosse e respiro corto. Non a caso nel circolo energetico del ciclo circadiano dei 12 meridiani principali e dal canale di polmone che parte il flusso energetico che attraversa il corpo nell'arco delle 24 ore. In fondo quando nasciamo la respirazione è il primo movimento svolto dall'infante per incanalare aria nei polmoni e Qi nei meridiani autonomamente. Ma vediamo adesso in maniera molto schematica tutte le caratteristiche di quest'organo:

 

Share

Olio d’oliva: proprietà cosmetiche, curative e nutrizionali

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

olio d'oliva

olio d'oliva

Quali sono le proprietà cosmetiche, curative e nutrizionali dell’olio extravergine d’oliva? Contrasta i radicali liberi, è ottimo per l’anti-invecchiamento della pelle.

Quali sono le proprietà cosmetiche, curative e nutrizionali dell’olio d’oliva? L’olio d’oliva viene ricavato dai frutti (drupe) della pianta dell’ulivo, che appartiene alle Dicotiledonee. Esiste una sostanziale differenza tra olio d’oliva ed olio extravergine d’oliva. Il primo è un olio di base che viene prodotto con olive da caduta. Il secondo, invece, è un olio proveniente da spremuta di olive di prima raccolta che mantiene intatte tutte le qualità nutrizionali ed organiche. L’olio extravergine d’oliva è un grasso monoinsaturo composto per la quasi totalità da trigliceridi; gli acidi grassi più rappresentati sono l’oleico, il linoleico e il palmitico. Si tratta di un elemento dalle molteplici virtù. Vediamo quali.

Proprietà nutrizionali

Calorie 100 grammi

Carboidrati

Grassi

Proteine

Zuccheri

884 kcal

0 g

100 g

0 g

0 g

 

Proprietà cosmetiche Le proprietà dell’olio di oliva come trattamento di bellezza erano conosciute già dai popoli antichi. I fenici lo battezzarono “oro liquido”, gli egizi lo usavano per ammorbidire la pelle e per rendere lucidi i capelli, gli atleti greci lo adoperavano per massaggi e frizioni.

Recenti studi hanno dimostrato che la composizione in grassi dell’olio di oliva è molto simile al sebo della pelle umana ed è un prodotto ricco di sostanze benefiche e principi attivi. La struttura dell’olio extravergine d’oliva, infatti, è ricca di polifenoli, vitamina E e carotenoidi che svolgono un’azione naturale anti-invecchiamento per la pelle, contribuendo a contrastare i radicali liberi, l‘infiammazione e lo stress ossidativo.

Proprietà curative Grazie al contenuto di grassi monoinsaturi, l’olio extravergine d’oliva è indicato per problemi cardiovascolari e il controllo del colesterolo. Indispensabile durante l’infanzia, contribuisce all’accrescimento corporeo, al processo di mielinizzazione del cervello e alla formazione delle ossa. L’olio è anche un coadiuvante nella resistenza alle infezioni e aiuta a combattere l’arteriosclerosi. Da un recente studio effettuato in Spagna, su un campione di circa 40.000 soggetti di età compresa tra i 29 ed i 69 anni, in un arco temporale di 13 anni, é emerso che fra gli individui che assumevano due cucchiai al giorno di olio extravergine d’oliva, si è registrata una considerevole diminuzione di decessi causati da malattie cardiache pari al 44% e del 26% per altre cause. Oltre ad essere un prodotto dall’alta digeribilità, è considerato un vero e proprio cibo-medicina in quanto la sua assunzione quotidiana allontana la formazione di tumori, aiuta il benessere del fegato, riduce il rischio di diabete e regola la giusta funzionalità gastro-intestinale. È ottimo, inoltre, per regolarizzare la pressione arteriosa e combattere i problemi di stitichezza.

Tratto dal sito tantasalute.it

Share

La Carota, benefici e proprietà di una verdura dolcissima.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

carota

Quando parliamo della Carota pensiamo subito alla vista!

Non che non sia vero che la carota faccia bene agli occhi, ma le proprietà di questo ortaggio sono molto superiori ai benefici che apporta agli occhi.
La nostra Dietista Sabrina Zorzato ci dice che la carota è una grande fonte di beta-carotene.
Una sostanza antiossidante ottima nella lotta ai radicali liberi con enormi benefici per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, del cancro e della degenerazione maculare.

Proprietà e Benefici

-Apporto Calorico: Limitato, circa 33kcal ogni 100g
Fonte di Provitamina A (betacarotene). 100g di carote coprono il fabbisogno giornaliero di Vitamina A.
-Vitamina C: Molto ricche di Vitamina C. Consigliamo di mangiarle crude perché la cottura ne provoca una notevole dispersione.
-Minerali: Le Carote contengono un buon quantitativo di potassio, calcio, magnesio e ferro.
Fibre: Ricche di fibre: pectina, lignina e cellulosa.

Minerali e Fibre

La presenza di minerali come il potassio, calcio, magnesio e ferro conferisce alla carota la proprietà di contrastare gli effetti acidificanti di carne, pesce e degli alimenti ricchi di amido.
La ricchezza di fibre, la rende un valido aiuto per migliorare il transito intestinale.
Il nucleo della carota ha un forte potere di ritenzione idrica e aiuta a migliorare la consistenza delle feci.
Il consumo regolare di carote è il miglior modo per assumere Provitamina A (precursore della Vitamina A).
La Vitamina A è molto importante per le donne incinte, nei fumatori e per certi trattamenti farmacologici.

Non è finita..

La Carota aiuta a ridurre il Colesterolo nel sangue.
Le pectine presenti nelle carote sono in grado di facilitare l’eliminazione dei sali biliari e degli acidi grassi.

Molti studi epidemiologici hanno dimostrato correlazioni tra assunzione di carote e la protezione nei confronti del cancro (in particolare del cancro al polmone).
Il consumo regolare di carote, è sufficiente per dimezzare il rischio di cancro ai polmoni.
L’azione antitumorale della carota è dovuta all’azione sinergica della pro-vitamina A e degli altri carotenoidi presenti e della vitamina E, vitamina C e del selenio le cui proprietà protettive nei confronti del cancro sono riconosciute da molti.

Share

Cosa sono i Dosha: Pitta

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

pitta dosha

pitta dosha

Dosha sono le tre tipologie di costituzione, fondamentali nell’Ayurveda. I tre dosha sono formati dalla combinazione dei cinque grandi elementi: etere, aria, fuoco, acqua e terra. A loro volta, le tre qualità dette dosha si combinano dando luogo alla costituzione unica e speciale di ogni individuo.

Ognuno di noi perciò è un individuo unico nel suo genere, la cui tipologia costituzionale, secondo l’Ayurveda, è determinata dall’influsso, maggiore o minore, di tre qualità principali, i doshavata, pitta e kapha.

Tutti noi conteniamo vata, pitta e kapha, in maggiore o minore misura (misura che peraltro può cambiare nel corso della nostra vita, dall’infanzia alla vita adulta alla vecchiaia); la loro particolare combinazione ci rende ciò che siamo e ci insegna, in una prospettiva ayurvedica, a comprendere quale sia il modo migliore per prenderci cura della nostra salute.

I dosha: Pitta, “ciò che Produce calore”

Letteralmente la parola pitta significa “ciò che produce calore”.

Pitta è composto dall’unione degli elementi Fuoco e Acqua.

Share

Oli essenziali e umore

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in L'Estetica, News, Notizie dell'anima

ruota delle emozioni

ruota delle emozioni

Cambia il tuo Stato d’Animo con gli Oli Essenziali

Gli oli essenziali, oltre che essere dei potentissimi antibatterici, antisettici e ad avere numerose proprietà quali quelle tonificanti, cicatrizzanti, antireumatiche, hanno la capacità di agire sulla parte più profonda dell’essere, di modificare l’umore, di condizionare gli stati d’animo.

Prima di giungere ai polmoni e passare nel sangue le molecole degli oli essenziali stimolano le cellule olfattive situate nelle fosse nasali. Quelle che noi chiamiamo cellule in realtà altro non sono che “neuroni” che inviano impulsi elettrici con il messaggio codificato. Ecco perché gli oli essenziali hanno effetti di regolazione sul sistema neurormonale.

L’energia fluisce incessantemente impregnando ogni punto pieno o vuoto dell’universo, ed emette vibrazioni a cui ogni sostanza risponde con la vibrazione corrispondente.

In aromaterapia questo avviene impiegando l’essenza di una pianta per risanare l’organo o la funzione dell’uomo che corrisponde alla stessa frequenza.

Ecco che, anche solo “annusare” il profumo di un fiore influisce sull’equilibrio ormonale, sul sistema nervoso, sull’apparato respiratorio e anche sullo stato d’animo.

 

Share

Inestetismi della pelle

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in L'Estetica, News, Notizie dell'anima

inestetismi della pelle

inestetismi della pelle

Inestetismi della pelle: ecco come prendersene cura

Pelle grassa, pelle sessa, couperose, sono solo alcune delle problematiche più diffuse che spesso ci creano qualche imbarazzo. Ecco alcuni consigli e qualche rimedio per prendersi cura della propria bellezza.

La pelle rappresenta l’organo più esteso del nostro corpo, con 1,5/2 metri quadrati di superficie e un peso equivalente al 10% del peso corporeo. Ad esempio in una persona di 50 kg, la pelle pesa circa 5 kg. Il suo spessore va da 0,3/0,6 mm in zone in cui la pelle è molto sottile, quali le palpebre, a 3/4 mm nelle zone più spesse, quali ad esempio le piante dei piedi. Numerosi sono gli inestetismi che riguardano la pelle del viso: couperose, rughe, macchie cutanee, borse, occhiaie, pelle grassa, pelle secca, per citare i più frequenti.

Analizzeremo le cause e le soluzioni per ciascuno di questi inestetismi della pelle, prima però, qualche regola generale, valida per la buona salute della pelle:

 

Share

Conosciamo il Limone e i suoi tanti benefici.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

limone

Il limone è un agrume dalle molteplici proprietà e benefici.

Depurativo

Il limone ha proprietà depurative disintossicanti dell’organismo e assumerlo regolarmente al mattino quando si è ancora digiuni, aiuta a regolarizzare l’intestino, e a combattere la cellulite.

Antitumorale

Grazie al limonene, presente nel limone, dona a questo agrume proprietà antitumorali, soprattutto per quanto riguarda pancreas, stomaco e intestino.
Inoltre queste proprietà anti tumorali sono da ricondursi, oltre alla vitamina C ed al limonene, anche alla presenza di flavonoidi, sostanze con proprietà antiossidanti.

Calcoli Renali e Biliari

L’acido citrico presente nel limone apporta benefici in caso di calcoli, infatti aiuta a sciogliere i calcoli biliari, renali ed i depositi di calcio in generale.
Il limonene viene impiegato con successo nel processo di distruzione dei calcoli nella cistifellea.

Nausea e Diarrea

Consigliato contro nausea, diarrea e soprattutto per irrobustire le difese immunitarie.

Arteriosclerosi

Il succo fresco del limone ha la proprietà di prevenire l’arteriosclerosi, aggiungiamo i benefici sul fegato, sul pancreas e sul sangue, favorendone la fluidità.

Anti Anemico e Disinfettante

Ottimo rimineralizzante e anti anemico, il limone è un buon attivatore delle difese organiche e un ottimo disinfettante.
La vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo, facilitando così la formazione di globuli rossi che trasportano ossigeno alle varie parti del corpo.
La vitamina C oltre ad essere un antiossidante contribuisce a bloccare i radicali liberi del nostro organismo, rallentando quindi l’invecchiamento delle nostre cellule, in particolare quelle che riguardano il cervello.

Rinforza i Vasi Sanguigni

La vitamina B3 rinforza i vasi sanguigni ed aiuta a prevenire eventuali emorragie interne.

Mal di Denti

Utilizzare il succo di limone sulla parte dolente può far passare il dolore.
Il succo utilizzato per massaggiare le gengive ne blocca l’eventuale sanguinamento e funziona anche da disinfettante eliminando i cattivi odori della bocca.

Può anche essere utilizzato per la salute dentale aggiungendo un paio di gocce di succo di limone al dentifricio quando si lavano i denti.

Cura dei Capelli

Il limone si è rivelato utile anche nella cura dei capelli,
Infatti il suo succo utilizzato per massaggiare il cuoio capelluto apporta benefici in caso di forfora e previene la caduta dei capelli.
Applicato direttamente ai capelli dona loro lucentezza.

Scottature

Applicato sulle piccole ustioni lenisce il senso di bruciore mentre,
se applicato sulle cicatrici le sbiadisce e le rende meno visibili.

Piedi Stanchi

Un po’ di succo di limone aggiunto all’acqua leggermente calda del pediluvio rilassa e dona sollievo in caso di piedi stanchi e doloranti.

Emorragie Interne

Il limone ha anche proprietà coagulanti che sono utili per bloccare piccole emorragie interne come ad esempio la perdita di sangue dal naso.
In questo caso è possibile bagnare un batuffolo di cotone con del succo di limone che va poi inserito nel naso per bloccare la perdita di sangue.

Controindicazioni

Come per molti altri alimenti, la combinazione del limone con altri cibi può provocare effetti indesiderati, quali acidosi e difficoltà digestive.
Non va abbinato con farinacei, quali pane, riso, castagne e patate; a volte anche con i pomodori potrebbe dare qualche problemino.

Share

L’orario dei Meridiani

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News, Notizie dell'anima

ora dei meridiani

ora dei meridiani

Orario circolazione energia nei Meridiani

Ciclo circadiano

L'energia (Qi – 气) circola all'interno del corpo in un ciclo circadiano (di 24 ore) seguendo uno schema preciso.
Il ciclo ha inizio nel primo agopunto (LU1 Zhong Fu – zhōng fǔ 中府) del meridiano del Polmone (Fei Jing – fèi jīng 肺经) (a livello simbolico, questo punto rappresenta la nascita, il primo respiro del neonato).
L'ultimo punto del ciclo e il punto 14 (LV14 Qi Men – qí mén 期門) del Meridiano del Fegato (Gan Jing – gān jīng 肝经) (a livello simbolico, rappresenta la morte, l'ultimo respiro) per poi ricominciare da capo.
La circolazione del Qi, segue lo schema Organo (Yin) > Viscere (Yang) > Viscere (Yang) > Organo (Yin), partendo dall'alto del corpo verso il basso per poi risalire, ripetendo questo schema per 12 volte di seguito.

Sei livelli (Liu Wei – liù wèi 六位)
Secondo lo schema dei sei livelli energetici, il Qi inizia il suo ciclo al primo livello Yin (Grande Yin – Tai Yin – tài yīn 太阴) passa al terzo livello Yang (il più profondo) (Yang Luminoso – Yang Ming – yáng míng 阳明) per poi ritornare al livello Tai Yin.
Successivamente passa al secondo livello Yin (Piccolo Yin – Shao Yin – shǎo yīn 少阴) passa poi al primo livello Yang (Grande Yang – Tai Yang – tài yáng 太阳) e ritorna nuovamente al livello Shao Yin.
Infine passa al terzo e più profondo livello Yin (Vecchio Yin – Jue Yin – jué yīn 厥阴) poi al secondo livello Yang (Piccolo Yang – Shao Yang – shǎo yáng 少阳) per ritornare infine al livello Jue Yin e riemergere nuovamente al primo livello Yin (Tai Yin) tramite il meridiano del Polmone ricominciando da capo il ciclo circadiano.

 

Share

EasySlim il metodo di Dimagrimento

Sei stanca di essere presa in giro dall'ennesima dieta,di non riuscire a perdere quei chili, che tanto detesti?
Già perchè è proprio questo che non riesci a mandare giù, non riuscire a eliminare quei chili di troppo.
Noi di EasySlim quando parliamo di dieta, intendiamo mangiare meglio! ...

Continua

Nutrigenetica

Abbiamo oltre 30.000 geni che compongono il nostro DNA, una sorta di “ricetta personale esclusiva” per regolare ogni funzione dell’organismo.
Il profilo genetico è unico e irripetibile per ciascun individuo (non esistono due profili DNA identici al mondo, tranne...

Continua

I Nostri Prodotti

La linea Anima e Corpo per la cura del viso e del corpo creata dalla ricerca cosmetica e dall’impegno nell’utilizzo di prodotti naturali, certificati, ingredienti e profumi biologici, attivi fitoterapici unici, dai quali è nata questa linea, per ritrovare l’equilibrio e il benessere che ci appartengono da sempre.
I prodotti sono certificati da enti biologici tra cui l’ICEA, l’Ente per la Certificazione Etica ....

Continua

Percorso Maternità

Anima e Corpo ha pensato una serie di trattamenti specifici dedicati alla donna in maternità. Dai trattamenti estetici passando per la Cranio Sacrale e ultimo ma sicuramente il più bello Acquore il massaggio in acqua calda.
La maternità non toglie nulla alla bellezza e alla femminilità della donna, anzi ne è parte importante.

Continua

Spazio Bimbi

Avendo anche noi dei figli, abbiamo pensato a loro e all’interno del nostro centro abbiamo creato un piccolo spazio dove i vostri angeli possono stare al sicuro, divertendosi per l’ora che voi dedicate a voi. Senza avere l’incubo di non sapere dove o a chi lasciare i bambini.

Continua

Porta un amico...

La Condivisione è conveniente!
Porta un nuova amica da Anima e Corpo e otterrai uno sconto alla prossima visita.
Lo sconto lo faremo anche a lei al suo primo appuntamento.
Se vieni per la prima volta su consiglio di una nostra cliente abituale, dicci il suo nome e riceverà un omaggio alla sua prossima visita.

Continua