Gravidanza, Acquore il massaggio in acqua: tutti i benefici.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Massaggi, News

Acquore il massaggio in acqua calda

un trattamento ottimo per i benefici che questo porta alle future mamma: Acquore il massaggio in acqua termale.

Il massaggio in gravidanza

Da alcuni anni, il nostro centro sta promuovendo tra le mamme in gravidanza, un trattamento ottimo per i benefici che questo porta alle future mamma: Acquore il massaggio in acqua termale.

Di cosa si tratta?

Acquore è una tecnica che associa ai benefici dell’acqua un trattamento di digitopressione, esercitata secondo i principi dello shiatsu.
Questa tecnica è un evoluzione dello Watsu, un termine che deriva dalla fusione di water, acqua e shiatsu.

Elemento base di Acquore è l’acqua, con una temperatura di 36° per favorire una vasodilatazione che permette il rilascio di endorfine in grado di regalare alla futura mamma una meravigliosa sensazione di rilassamento e benessere.

Momenti speciali per le future mamme

Abbandonandosi e lasciandosi cullare nell’acqua calda, la futura mamma riesce ad isolarsi dal mondo esterno, dai pensieri legati all’attesa.
Inoltre può stabilire un contatto con il nascituro che, come lei, vive fluttuando nel liquido amniotico e stabilire quella bellissima relazione madre/figlio che continuerà con la nascita.

Nella donna in attesa sono molte le tensioni a livello muscolare collegate soprattutto ai cambiamenti fisiologici.
L’operatore è di sostegno alla gestante per ridurre i disagi effettuando una serie di movimenti lenti, una sorta di ginnastica dolce mirata a dare il miglior beneficio.
Aiutando a migliorare la circolazione sanguigna e linfatica, favorendo una respirazione più profonda e rilassata, portando benefici al metabolismo e agli apparati interni.

La futura mamma lasciando emergere le proprie emozioni, impara ad ascoltare il proprio corpo, riuscendo a capire quello di cui ha bisogno.
Tramite questi movimenti diminuirà il peso del pancione e quella sensazione di pesantezza alle gambe, arrivando al momento del parto con meno paura.

Avendo imparato ad affidarsi ed a lasciarsi andare, facendo ciò che le viene spontaneo ed assumendo le posizioni migliori per il suo corpo e per aiutare il figlio a scendere nel canale del parto.

I benefici del massaggio in acqua

Grazie alle sue proprietà, Acquore è consigliata anche nel post partum per aiutare la mamma a recuperare le energie e la sua forma fisica.
Inoltre possiamo consigliarla ai papà, prima e dopo il parto.
Perché?
Per ritrovare la forza o per aumentarla in questo momento non meno importante del loro essere Padri e Mariti o Compagni delle future Madri.

Share

Conosci tutti i benefici che ha ricevere un massaggio?

scritto da nico il . Pubblicato in I Massaggi, News

benefici del massaggio
benefici del massaggio

I sorprendenti benefici del massaggio

Ormai lo sanno anche i bambini che i massaggi “fanno bene”, ne troviamo di tutti i tipi, si fanno per fini estetici, per fini sportivi, per dolori muscolari, per una schiena dolorante, per ritrovare un ’bout di serenità perduta, per scaricare lo stress e anche per riequilibrare il nostro stato energetico generale.

Quando parliamo di massaggio intendiamo un insieme di manovre, una frizione della pelle, uno strofinamento, un picchiettio, una pressione più o meno in profondità, con le dita, i gomiti, le mani e anche con ginocchia o piedi, uno scivolamento, si può praticare direttamente sulla pelle ma anche vestiti con abiti comodi, si possono usare oli o talvolta tecniche complementari come ad esempio la moxa o la coppettazione.

Capite, quando diciamo massaggio accogliamo molte modalità di azione,
io mi sono avvicinato a questo meraviglioso mondo molti anni fa tramite la medicina cinese, studiando prima lo Shiatsu e poi sono passato alla Cranio Sacrale, successivamente al Massaggio in Acqua calda e al Massaggio Ayurvedico.

Tutte queste discipline si basano sul concetto di salute generale, una ricerca del benessere completo della persona, fisico psichico emotivo ed energetico, per questo personalmente li considero validi ed efficaci.

Vediamo quali sono i benefici che ottiene una persona quando riceve dei massaggi:

  • Rilassante
  • Aiuta a ridurre lo stress
  • Può aiutare a ridurre il dolore e la tensione muscolare
  • Può aiutare a sconfiggere l’insonnia
  • Può aiutare ad alleviare i disturbi del tratto gastrointestinale
  • Stimola la circolazione sanguigna irrorando e portando ossigeno ai tessuti
  • Può aiutare il corpo a liberarsi delle tossine grazie alla stimolazione del sistema linfatico
  • Agisce in maniera positiva aiutando a combattere i sintomi dovuti alla sindrome premestruale
  • È utile in caso di dolori cronici
  • Può aiutare nel trattamento dell’emicrania e in generale del mal di testa
  • Può aiutare il sistema Immunitario a rinforzarsi naturalmente
  • Può aiutare il corpo a ritrovare la corretta postura

Potrei continuare, ma queste mi sembrano ottime indicazioni per quanto riguarda il massaggio e di come il ricevere dei trattamenti possa essere prezioso ai fini del mantenimento della salute, come aiuto nelle terapie mediche, come atto di prevenzione.


Share

10 consigli per una sana alimentazione in estate

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Salute & Alimentazione

ricetta del mese

Salute-del-cuore

Dieci consigli utili per una corretta alimentazione nel periodo estivo

L’estate ci porta giornate più lunghe, temperature più calde, si suda di più.
Di conseguenza si perdono tanti sali minerali, guadagnando stanchezza e spossatezza. Per questi motivi le nostre esigenze alimentari cambiano rispetto al resto dell’anno.
Ma c’è dell’altro, quando andiamo in vacanza, approfittiamo di occasioni in cui si mangia fuori e purtroppo l’attenzione alla qualità degli alimenti e alle calorie viene meno.

Per questo la nostra dietista Sabrina Zorzato ci invita a seguire alcuni consigli alimentari, che ci saranno utili per affrontare l’afa estiva.
Non solo, ma anche per ridurre il rischio di disidratazione, una problematica che interessa soprattutto bambini, anziani e donne in gravidanza.
Ma soprattutto per risparmiare quei chiletti in più che rovinerebbero gli sforzi fatti per la nostra prova costume.

Vediamo quali:

5 pasti al giorno
E’ fondamentale per il benessere fisico e il fabbisogno calorico giornaliero consumare 5 pasti al giorno, partendo da un’abbondante colazione fino ad arrivare ad una cena sana e genuina.

Movimento fisico da bagnasciuga
Bastano 20 o 30 minuti al giorno di camminata leggera per sentirsi meglio, senza eccedere con sforzi e attività fisica massacrante.

Acqua
Come sempre, bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno.
In estate è ancora più facile e necessario, viste le alte temperature ed il rischio di disidratazione del corpo.

Frutta
Per placare la fame e saziarci nel modo più giusto e nutriente cuciniamo alimenti a base di frutta e verdura, come il pesto o le insalate, sempre all’insegna della leggerezza.

Formaggio fresco
Il formaggio fresco magro è un ottimo amico della dieta da bagnasciuga, ricco di proteine e vitamine, è un caricabatterie molto efficace e facilmente digeribile.
70/100 grammi al giorno di fiocchi di latte, ad esempio, soddisfano il fabbisogno giornaliero di calcio che il corpo di un adulto richiede.

No alle fritture
Che siano di pesce o di verdure, che siano dolci o leccornie, il fritto è da bandire perché appesantisce e sovraccarica l’organismo di grassi e crea problemi digestivi.

Sempre in orario
La fame nervosa, golosa o da noia è il primo sintomo di una scorretta alimentazione.
Stabilire e mantenere orari prefissati per i 5 pasti giornalieri aiuta a mantenere il metabolismo regolare.

Concedersi piccole gratificazioni
Senza eccedere, uno sfizio culinario una volta alla settimana può regalare un attimo di benessere. Che sia un dolce o un bicchiere di vino, piuttosto che un buon piatto di pasta, piccole distrazioni estive sono concesse.

Colore
L’occhio vuole la sua parte e presentare i piatti creando delle composizioni gioiose stuzzica la voglia di mangiare e non trasmette senso di pesantezza.

La cucina è wellness
Preparare i pasti o gli spuntini, da soli o in compagnia, deve essere un piacere per il corpo e per la mente.
Dare importanza agli alimenti e all’atto del cucinare porta benessere e fa vivere la cucina come un vero centro benessere.

Share

La pelle e l’estate,istruzioni per l’uso

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in L'Estetica, News

la pelle in estate

prima-abbronzatura

Il segreto per una pelle del viso luminosa ed elastica è l’idratazione e l’elemento indispensabile per idratare è certamente l’acqua, un patrimonio prezioso che garantisce morbidezza e tonicità ai tessuti.
Senza acqua, l’epidermide perde di levigatezza e lucentezza in superficie e inizia a segnarsi con sottilissime e piccole rughe.
In seguito, potrebbe inaridirsi anche in profondità e marcando il viso con solchi più difficili da mascherare.

Che fare?

Per questo è molto importante e ogni donna lo sa che un buon idratante deve essere l’alleato più fedele per la propria bellezza.
I nostri idratanti sono in grado di stimolare i fattori naturali che sono il serbatoio d’acqua della pelle.
L’idratante giusto va scelto in base alle esigenze della propria pelle: leggero se la pelle tende ad essere unta, più ricco se la pelle è arida a causa di troppo sole, freddo o sbalzi termici.

In estate?

In estate con il sole, il vento, l’acqua del mare, idratare la pelle del viso è una delle prime regole di bellezza e salute opportuna per tutti i tipi di pelle.
E’ indispensabile restituire all’epidermide la giusta quantità di acqua per evitare che appaia spenta, ruvida, poco elastica.
Il primo passo per riacquistare la giusta idratazione è scegliere il prodotto giusto.
A seconda della vostra età considerate che i nostri prodotti sono utili sia per riacquistare le sostanze perse, ma anche per contrastare l’invecchiamento cutaneo.
In estate è molto utile scegliere un prodotto idratante, ma se contiene anche fattori di protezione diventa davvero perfetto.
In questo modo si può utilizzare anche durante l’esposizione al sole, impedendo ai raggi nocivi Uv di aggredire l’epidermide.

Una buona crema idratante

Il prodotto che non deve mi mancare e essere usato quotidianamente è la crema idratante che forma una pellicola protettiva impermeabile che riesce a trattenere l’acqua nel suo strato più esterno.
La pelle normale necessita di una texture leggera, quando è grassa invece esige di creme fluide e soprattutto opacizzanti, se invece è secca e sensibile ama sostanze lenitive e nutrienti.
Mai abbondare con la quantità di prodotto, potrebbe ostruire i pori.

L’età influisce?

Con l’avanzare dell’età le ghiandole che secernono gli oli idratanti perdono di efficacia.
Per questo motivo le pelli mature devono essere trattare con creme che hanno racchiuse dentro di loro formulazioni complete.
Ingredienti che spazino da elementi idratanti ad elementi rimpolpanti e rivitalizzanti.
Fondamentale è stendere il prodotto con un bel massaggio partendo dal collo, fino ad arrivare al mento, massaggiando poi verso la mandibola.
Successivamente dal naso alla fronte, in maniera delicata e lenta fino al completo assorbimento del prodotto.

La pelle non dorme, riposa.

Importante è ricordare che la pelle non dorme mai, anzi durante le ore notturne è ancora più recettiva e lavora per rigenerarsi.
Scegliere con cura la famosa crema “da notte” è importantissimo, infatti dopo una lunga giornata di stress e aggressioni ambientali.
Di conseguenza il prodotto per la notte è veramente un toccasana.
Anche questo prodotto va fatto assorbire con cura eseguendo un massaggio accurato, i movimenti lenti aiutano anche a favorire il sonno.
Al risveglio, la pelle è levigata, l’incarnato è luminoso e i segni sono attenuati.

Share

Cosa sono i peli?

scritto da nico il . Pubblicato in L'Estetica, News

cosa sono i peli
cosa sono i peli

Un bel corpo si percepisce anche al tatto della pelle.

Il sogno di molti uomini e molte donne è quello di avere una pelle liscia, senza peli, in tutto il corpo.

Tutti abbiamo una diversa concentrazione di peli sulla nostra pelle, può succedere, molte volte, che i peli siano presenti in zone dove sarebbe meglio non ci fossero; a volte li troviamo con concentrazione maggiore,
è probabile che si sia afflitti da problematiche come l’ipertricosi e irsutismo.

COS’E’ L’IPERTRICOSI

L’Ipertricosi si manifesta con una maggior presenza rispetto alla media di bulbi piliferi.
Siamo in presenza di un disturbo estetico che colpisce sia uomini che donne, che presentano un eccesso di peli in zone in cui sono comunemente presenti.

COS’E’ IRSUTISMO

L’irsutismo è un disturbo che colpisce il sesso femminile, si manifesta quando i peli superflui si presentano in zone tipicamente maschili come petto, torace, areola del capezzolo, addome e schiena.

Generalmente questo disturbo è associato ad altre problematiche come acne e cuti seborroiche, perché, in molti di questi casi, siamo in presenza di uno squilibrio ormonale di ovaie e ghiandole surrenali.

C’è una tipologia di irsutismo, chiamato idiopatico, che non presenta disfunzioni a livello ovarico ma che si verifica quando il corpo sviluppa sensibilità verso ormoni androgeni.

Da cosa dipendono queste disfunzioni del pelo?

L’ipertricosi si sviluppa a causa di una iperattività ormonale:

  • negli uomini è legata principalmente a ormoni come il dht ed è altamente correlata con calvizie e problemi alla prostata.
  • nelle donne invece l’ipertricosi è altamente correlato con il diabete mellito di tipo II.

Nell’irsutismo invece la manifestazione ha origine, nella maggior parte dei casi, da disfunzioni ormonali o da predisposizione ereditaria.

Vorresti eliminare definitivamente il problema dei peli?
Hai mai sentito parlare del
Laser al Diodo?
Chiamaci e prenota una consulenza e potrai dire addio ai peli!

Share

Un viso luminoso anche in estate

scritto da nico il . Pubblicato in I Nostri Prodotti, News

prodotti viso anima e corpo

Care Animebelle in estate la nostra pelle, specialmente quella del viso, è esposta a qualche rischio in più.
È quello che chiamiamo effetto-sole, al questo aggiungiamo anche i rischi derivanti dalle temperature alte, alle quali non siamo abituati. Allora cosa dobbiamo fare?
Rinunciare alla tintarella? Assolutamente no!

Le nostre Personal Beauty consigliano:

  • una volta a settimana è necessario fare una maschera idratante e rinfrescante. Questo per pulire a fondo ed eliminare i foruncoli causati dal sole, i punti neri ed imperfezioni di vario genere.

Dall’esperienza delle nostre Personal Beauty ecco un piccolo programma per il vostro viso.
Una maschera multivitaminica per viso e collo ad azione rivitalizzante, compensativa, anti-age.
Un pieno di energia per le pelli mature, disidratate e stanche, che aiuta a riequilibrare l’epidermide, contro gli stress giornalieri come inquinamento, raggi UV, sbalzi termici, ritmi frenetici.
Inoltre i segni di stanchezza sono visibilmente attenuati, i tratti del viso più distesi, la pelle più compatta e tonica, l’incarnato più uniforme e radioso.

La sua esclusiva formula si avvale della sinergia di preziosi minerali e 5 prodigiose vitamine:

Vitamina B3: potenzia la barriera cutanea e l’idratazione.
Riduce l’iperpigmentazione cutanea. Migliora l’elasticità e il tono.

Vitamina F: stimola una rapida rigenerazione cellulare e nutre la pelle, rendendola più elastica.

Vitamina A: favorisce la produzione di collagene, restituendo compattezza all’epidermide e aiutando a ridurre la comparsa delle rughe. Migliora inoltre la luminosità cutanea.

Vitamina C: contrasta i processi di ossidazione con un effetto antirughe e antimacchia.

Vitamina E: combatte i radicali liberi, proteggendo dai danni che determinano l’invecchiamento precoce.

Magnesio e Potassio contro lo stress ossidativo.

Oltre a questo è arricchita con olio di argan biologico nutriente-protettivo e olio di vinaccioli elasticizzante-tonificante.

Se non bastasse tutto questo, le nostre Personal Beauty hanno aggiunto alle maschere viso i nostri prodotti, la crema anti aging alle cellule staminali, la vitamina C e l’acido lipoico e il siero intensivo all’acido ialuronico.

TI PIACE LA NOSTRA OFFERTA?

PRENOTA SUBITO!

Share

La cattiva circolazione è proprio cattiva?

scritto da nico il . Pubblicato in L'Estetica, News

cattiva circolazione
cattiva circolazione anima e corpo

Che cos’è la cattiva circolazione?

La cattiva circolazione dipende da due sistemi circolatori presenti nel nostro corpo:

  • Flusso sanguigno
  • Sistema linfatico

Il flusso sanguigno si occupa di portare nutrimento e ossigeno ai tessuti mediante le arterie, eliminando le sostanze di scarto come l’anidride carbonica attraverso le vene.
Il cuore è la “pompa” che coordina e attiva i diversi flussi.
Quando questo equilibrio si altera possono verificarsi delle problematiche come:

  • Vene varicose
  • Varici
  • Trombosi
  • Flebiti

Il sistema linfatico si occupa di trasportare la linfa dalle estremità del corpo al dotto toracico, zona in cui le sostanze di scarto e liquidi interstiziali vengono eliminate.
Inoltre si occupa di eliminare i fluidi dai tessuti, assorbire i grassi, produrre e trasportare linfociti, monociti e anticorpi.
Questo sistema è attivato dall’attività muscolare.
I linfonodi sono stazioni di “filtraggio” della linfa lungo il corpo.
Disfunzioni a questo importante sistema possono causare stasi di liquidi e di conseguenza gambe gonfie e pesanti, più grave invece sono le infiammazioni ai linfonodi che potrebbero segnalare un’infiammazione in corso e quindi una maggiore attività del sistema linfatico.
I due sistemi funzionano “parallelamente” e sono fondamentali per il nostro benessere, è quindi importante mantenerli in salute!

Da cosa dipende la cattiva circolazione?

  • Una dieta scorretta (es. ipercalorica, ricca di sale o di grassi, ecc.)
  • Uno scarso apporto di liquidi
  • Stress
  • Abuso di fumo ed alcool
  • Uso di abbigliamento troppo aderente, capi stretti o scarpe con tacchi alti
  • Una vita sedentaria e senza attività fisica o sportiva
  • Il mantenimento della stessa posizione per lungo tempo

Come trattarla?

La cattiva circolazione, sia a livello cardio-circolatorio che linfatico può dare problematiche non solo estetiche ma anche patologie serie.
Ecco alcuni consigli che vi aiuteranno a stimolare l’attività circolatoria
e linfatica:

  • Fate attività fisica, se possibile, quotidianamente
  • Non mantenete a lungo la stessa posizione.

Fate trattamenti con tecnologie estetiche come:

Ti ritrovi in almeno uno di questi problemi?

Prenota una consulenza gratuita con le nostre Personal Beauty, ti sapranno indicare il giusto trattamento per risolvere queste problematiche.

Share

La ritenzione idrica, conoscerla per contrastarla.

scritto da nico il . Pubblicato in L'Estetica, News

Che cos’è la ritenzione idrica?

Quando i nostri tessuti trattengono più liquidi rispetto quello che dovrebbero si verifica la ritenzione idrica.
Questi liquidi in eccesso ristagnano nello spazio intercellulare e danno origine ad antiestetici cuscinetti o rigonfiamenti.

Lo squilibrio tra il potassio all’interno delle cellule e il sodio presente nel liquido extracellulare è all’origine di questo problema.
Il sodio, se presente in eccesso provoca il ristagno di liquidi, causando l’edema.

È un disturbo che si verifica principalmente nelle donne, è presente nel 30% di esse.
La ritenzione idrica colpisce tutte le zone del corpo, anche il viso, un esempio sono le borse sotto gli occhi.

La ritenzione idrica colpisce sia le donne che gli uomini, soprattutto negli sportivi, lo stress è tra le cause dell’insorgenza di questo inestetismo: l’aldosterone, che è un ormone prodotto dall’organismo quando è sotto sforzo, richiama l’acqua nei tessuti e ne inibisce l’eliminazione.
Se sottovalutata è una problematica che potrebbe portare a disturbi più gravi come la cellulite sclerotica.

Da cosa dipende?

Predisposizioni ereditarie, abitudini alimentari e comportamentali concorrono a favorire l’insorgenza della ritenzione idrica.

Una dieta ricca di sodio, cibi salati, alimenti confezionati e uno scarso apporto di acqua favoriscono il ristagno di liquidi.

Il fattore ormonale è tra le cause di un maggiore accumulo di liquidi.
Durante l’allattamento la ritenzione idrica è maggiore a causa di una maggiore presenza di prolattina.
Anche l’ipotiroidismo genera un rallentamento nel metabolismo.

Farmaci come le pillole anticoncezionali, steroidi, antidepressivi, e farmaci anti calvizie possono provocare ritenzione idrica.

L’abbigliamento troppo aderente non favorisce la normale circolazione può rendere meno agevole il ricambio dei liquidi.

I reni che sono l’organismo preposto alla depurazione dei liquidi del nostro corpo, la ritenzione idrica potrebbe essere un effetto alla disfunzione di questi organi.

Se il fegato ha disfunzioni a livello circolatorio addominale si assiste ad un blocco che può causare ritenzione di liquidi.

Come possiamo trattarla?

La prima cosa importante per prevenire la ritenzione idrica è avere un corretto stile di vita, cioè:

  • Bere molta acqua
  • Curare l’alimentazione integrandola con cibi drenanti quali ananas, cipolla, pompelmo, finocchi e insalata
  • Praticare sport

Al corretto stile di vita possiamo abbinare dei trattamenti estetici mirati come:

  • Massaggi
  • Pressoterapia
  • Trattamenti di Radiofrequenza

Vorresti iniziare a prenderti cura di te stessa?

Prenota la tua consulenza gratuita con la nostra Dietista
e con le nostre Personal Beauty,
loro sapranno indicarti il percorso migliore per
contrastare la ritenzione idrica.

Share

LA TISANA DI LUGLIO

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in I Nostri Prodotti, News

la tisana del mese di luglio

FACCIOATTIVITA

La Tisana Ti Riduce

La tisana ti.riduce si caratterizza per la presenza di piante dalla ben nota azione tonica e drenante come il Fucus e il Frassino, e da piante che agiscono sul gonfiore addominale come il Finocchio.
Adatta all’uomo attento alla forma fisica che vuole un corpo asciutto e tonico, ma anche alla donna che vuole ritrovare la linea in modo veloce.
La particolare composizione la rende gradevole anche senza l’aggiunta di zucchero.

Secondo recenti studi, un’alimentazione sana e un’attività fisica regolare, per esempio jogging, passeggiate a piedi o in bicicletta o una nuotata di 30 minuti, per almeno tre giorni alla settimana e la tisana ti. riduce aiutano a ritrovare un corpo perfetto.


Share

Dieta e Benessere dal tuo DNA con la Nutrigenetica

scritto da nico il . Pubblicato in News, Salute & Alimentazione

dieta e benessere dal tuo dna
Dieta e Benessere con nutrigenetica

La Nutrigenetica è una scienza applicata che studia le modalità con cui la genetica (DNA) di una persona risponde all’introduzione di alimenti e la predisposizione a patologie correlate con la dieta.

Il test del DNA si basa sull’analisi di Polimorfismi a Singolo Nucleotide in modo da offrire alla nostra Dietista Sabrina Zorzato uno strumento in più per sviluppare un’alimentazione personalizzata.

Cosa fa la Nutrigenetica

Con questo test del DNA andremo a rilevare la predisposizione genetica alle intolleranze e sensibilità alimentari più comuni.
Quali? Predisposizione alla celiachia, intolleranza al lattosio, intolleranza al fruttosio, sensibilità alla caffeina, sensibilità ai solfiti, etc.
Il test è indicato per chi desidera ritrovare la salute e il benessere.
Grazie alle informazioni contenute nel nostro DNA possiamo studiare un piano alimentare personalizzato.
Per prevenire il danno cardiovascolare, ritrovare il peso forma e controllare i fattori di rischio che predispongono a diverse patologie.

A chi si rivolge questo test?

  • A quelle persone che presentano una sintomatologia tipica causata dalle principali sensibilità e intolleranze alimentari.
  • Una sintomatologia non altrimenti spiegata ma riconducibile a intolleranze o sensibilità.
  • Per chi desidera perdere peso o mantenersi in forma.
  • Alle persone che presentano fattori di rischio per le patologie cardiovascolari (età avanzata, diabete, ipertensione, ipercolesterolemia e obesità).
  • A chi desidera mantenersi in salute.


Share

Cosa sono le smagliature e quali sono le cause di questo inestetismo.

scritto da nico il . Pubblicato in L'Estetica, News

quali sono le cause delle smagliature
smagliature

Le smagliature intanto sono un fastidioso inestetismo, sono delle microlesioni del tessuto epidermico, causate dalla perdita di elasticità
della pelle.

Si manifestano sotto forma di strisce quasi parallele tra loro verticali od orizzontali a seconda della zona in cui si manifestano.

Le zone maggiormente colpite dalle smagliature sono:

–              Pancia

–              Glutei

–              Fianchi

–              Braccia

–              Seno

Perché abbiamo le smagliature?

Di solito appaiono in occasioni di grandi perdite o aumento di peso repentini che non danno il tempo alla pelle di distendersi o compattarsi alla stessa velocità dei tessuti sottocutanei.

La gravidanza per le donne è una delle principali cause.

Come possiamo trattarle?

La soluzione migliore sono sicuramente i trattamenti estetici per eliminare questi fastidiosi inestetismi molto frequenti nelle donne ma anche negli uomini.

Le migliori tecnologie per il trattamento di questi inestetismi sono:

Share

Che cos’è l’adiposità localizzata

scritto da nico il . Pubblicato in L'Estetica, News

cos'è l'adiposità localizzata

Ma cos’è l’adiposità

L’adiposità localizzata è un inestetismo che provoca disarmonia nella silhouette.

La formazione di “cuscinetti di grasso” deriva principalmente dall’eccesso di calorie assunte rispetto quelle effettivamente consumate.

Nelle donne la predisposizione ad accumulare grasso è maggiore nella zona delle culotte de cheval, glutei e ginocchia, nell’uomo invece è maggiore nell’area addominale.

Le diverse aree sono più soggette ad accumulare grasso perché più ricche di adipociti (cellule che contengono i lipidi).

Anche fattori ormonali possono favorire l’insorgenza di questa problematica.
Con l’avanzare dell’età e la diminuzione di estrogeni nella donna e testosterone nell’uomo, è stato riscontrato un aumento dell’adiposità localizzata.

Lo stile di vita influisce particolarmente sulla formazione dei cuscinetti di grasso localizzato.
Perciò persone sedentarie soffrono maggiormente di questo problema a causa della mancanza di movimento in determinate aree del corpo.
Un eccesso di carboidrati e una dieta povera di carne può annientare il meccanismo che si occupa di metabolizzare i grassi.

Da cosa dipende?

Diversi fattori possono favorire l’accumulo di adiposità localizzata:

  • Dieta scorretta (es. ipercalorica, ricca di grassi, eccesso di carboidrati ecc.)
  • Predisposizione genetica
  • Abitudine ad indossare capi a vita bassa o stretti
  • Vita sedentaria e senza attività fisica o sportiva
  • Scarso apporto di liquidi
  • Stress
  • Eccesso di alcol

Ti piacerebbe perdere quei chiletti che tanto ti infastidiscono?
Prenota una CONSULENZA GRATUITA con le nostre Beauty Specialist e cercheremo di trovare la soluzione adatta per te.

Share

Rassodare l’addome con la radiofrequenza!

scritto da nico il . Pubblicato in L'Estetica, News

rassodare gli inestetismi con la radiofrequenza
rassodare addome

Le cause di inestetismi a livello dell’addomepossono essere causate da perdite di peso improvviso, gravidanze, invecchiamento cutaneo o semplice assenza di esercizio fisico.

Altre cause sono: adipe in eccesso, centimetri in più sul girovita e pelle poco elastica e soda, problemi che coinvolgono donne, ma anche uomini.
Sicuramente l’esercizio fisico e una corretta alimentazione possono venirci incontro per migliorare la situazione, molte volte assistiamo soltanto al rassodamento della massa muscolare ma non ad una tonificazione della pelle.

Ecco che in questi casi la radiofrequenza all’addome diventa un ottimo aiuto per combattere queste imperfezioni.

Parliamo della radiofrequenza estetica (non ablativa) che sfrutta l’effetto termolitico delle onde radioelettriche.
La radiofrequenza è una tecnologia non invasiva che, tramite un manipolo induce la generazione di calore all’interno dei tessuti cutanei arrivando in profondità e stimolando la produzione di fibroblasti ed elastina.
Oltre a stimolare la produzione di nuovo collagene, modifica il collagene esistente accorciandone la molecola e provocandone l’ispessimento: dando alla pelle un naturale effetto lifting.
Inoltre, il calore prodotto provoca un incremento della microcircolazione favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso e riducendo il pannicolo adiposo.

Vorresti sapere o capire se anche il tuo addome ha bisogno di essere trattato con la radiofrequenza?
Fissa una consulenza con le nostre Beauty Specialist e cercheremo di trovare la giusta soluzione per te.

Share

Come ringiovanire il collo con la radiofrequenza

scritto da nico il . Pubblicato in L'Estetica, News

Ringiovanire il collo con la radiofrequenza
Ringiovanire il collo con la radiofrequenza

Ringiovanire il collo

La pelle del nostro collo è sottile e ha meno tessuto adiposo rispetto ad altre zone del corpo, di conseguenza è meno oleata: e per questo motivo invecchia prima.
La pelle del collo non è agganciata a nessuna struttura ossea di sopporto ed è caratterizzata da un microcircolo molto lento.
Questa zona va incontro molto prima a macchie e rughe entrando in contrasto con un viso ben idratato e curato, rivelando la nostra età.

Che fare per rallentare il processo di invecchiamento?

Allora, la prima cosa da fare è dare a questa zona del corpo degli spazi nella nostra beauty routine di ogni giorno.
Troppo spesso ci si concentra su altre zone come viso e gambe, dimenticando il collo.
Ricordate di utilizzare dei buoni cosmetici che abbiano principi attivi idratanti e liftanti, abbinati a un valido esfoliante che vi aiuterà a rendere la grana della pelle più compatta.
Ma se l’invecchiamento è già avanti e i cosmetici non bastano a ridare luce al collo, una strada da scegliere è quella di ricorrere dall’estetista per un vero e proprio trattamento.
In questi casi la radiofrequenza é sicuramente la scelta migliore e non invasiva.
La radiofrequenza vi permette di avere fin dalle prime sedute un ottimo effetto liftante e di mantenerlo nelle sedute successive.

I principali effetti della radiofrequenza sono:

– lo spianamento delle rughe
– la tonificazione della pelle

che insieme concorrono a delineare un collo più giovane e tonico.
Vieni a trovarci al nostro centro e chiedi una consulenza alle nostre Beauty Specialist, per trovare la soluzione migliore per te.

Share

Il Massaggio secondo Anima e Corpo

scritto da nico il . Pubblicato in I Massaggi, News

massaggio
il massaggio

Il massaggio è un’arte sottile, non si tratta soltanto di abilità, ma piuttosto d’amore.
Dapprima impari la tecnica ed in seguito la dimentichi.
Quando conosci profondamente il massaggio, il novanta per cento del lavoro si fa attraverso l’amore, il dieci per cento attraverso la tecnica.

Basta il contatto d’amore perché il corpo si rilassi.
Se senti amore e comprensione per la persona che massaggi, se la vedi come un’energia di valore inestimabile, se le sei riconoscente per la sua fiducia in te e per il fatto che ti lascia agire su di lei con la tua energia, allora sempre più l’impressione di suonare uno strumento musicale.

Non soltanto la persona, ma anche tu sarai rilassato.
Massaggiando, massaggia soltanto, non pensare a nient’altro.
Entra nelle tue dita, nelle tue mani come se la tua esistenza stessa vi entrasse.
Non accontentarti di un toccare fisico.
La tua anima penetra nel corpo dell’altro e le tensioni più intense si sciolgono.

Del massaggio fanne un Piacere, non un lavoro.
Fanne un gioco e divertiti.

Il massaggio non è cosa ordinaria. Esso ha un enorme significato.
Ci sono poche persone nate per massaggiare.
Se tu sei una di quelle la tua energia può andare molto, molto in profondità.
Però ci sono alcune cose che devi sempre ricordare mentre massaggi.

La persona che massaggi non ha corpo.
Concepiscila come senza corpo e il tuo massaggio andrà molto in profondità.
Primo pensa alla persona come se non avesse corpo, e poi pensa te stesso come se non avessi corpo.
Per corpo intendo che né lui né tu siete materia, entrambi siete energia.

Quando due cose materiali si toccano, c’è una collisione.
Quando due energie si toccano esse semplicemente si mischiano, si uniscono e si fondono l’una nell’altra. Non c’è collisione.
Due corpi fisici sono destinati a collidere.
Ogni volta che tocchi il corpo di qualcuno come corpo, e lui stesso si percepisce come corpo, ci sarà una difesa, una contrazione.
L’armatura di difesa entrerà in azione.

Allora la prima cosa è sentire che l’altro è semplicemente una energia; tu sei anche una energia.
Dopodiché comincia a giocare con l’energia come se stessi suonando una chitarra.
Fa che sia musica più che massaggio.
Fa che sia gioco più che lavoro.
Lascia che venga dal cuore più che dalla mente.

La tecnica va conosciuta, ma poi dimenticata.
Uno dovrebbe conoscere la tecnica e poi non preoccuparsi di essa.
Essa si radica nell’inconscio e da lì funziona, ma tu muoviti attraverso l’istinto.
In questo modo tu senti l’energia dell’altra persona, presenti te stesso come un fenomeno energetico, e poi due energie cominciano a giocare.
Il massaggio è quasi come amare.

Parole di Osho

Share

La radiofrequenza, il lifting senza bisturi

scritto da nico il . Pubblicato in L'Estetica, News, Notizie dell'anima

radiofrequenza al viso
viso_radiofrequenza

Conosciamo la radiofrequenza per il viso

Il nostro viso ha due nemici, le zampe di gallina e le rughe di espressione, che segnano la sua bellezza.
È una cosa buona apprezzarle in quanto segni del tempo trascorso, ma possiamo anche contrastarle per sentirsi un po’ più giovani e radiosi.

Ci sono diversi metodi, ai quali possiamo ricorrere per contrastare l’invecchiamento della pelle, ma ricordando quello che ci dice sempre la nostra Dietista Sabrina Zorzato, un’alimentazione sana, ricca di acqua e frutta, rende più efficaci queste tecniche.
Possiamo lavorare innanzitutto con creme e prodotti che dall’esterno veicolano sostanze come l’acido ialuronico alla nostra pelle, oppure ricorrere a trattamenti estetici che stimolano la produzione di tali sostanze da parte del nostro corpo.
La tecnologia estetica per il viso ci offre la radiofrequenza, un macchinario che più si presta a contrastare i segni dell’età.

Ma perché funziona la radiofrequenza?

Perché la radiofrequenza funziona? Semplice, un solo motivo.
Per la sua efficacia in tempi brevi!

Non servono tante sedute di radiofrequenza per vedere i primi risultati.
La radiofrequenza sfrutta la capacità delle onde elettriche di generare un effetto termolitico, ovvero modificare la struttura di composti, come il collagene, e rigenerarli.
La radiofrequenza non è invasiva e viene veicolata da un apposito manipolo, che genera calore e che a si propaga in profondità.
La temperatura alzandosi provoca un accorciamento delle fibre di collagene ed elastina e ne stimola la produzione da parte dei fibroblasti. Questo processo dona al viso un aspetto riposato, disteso ed elastico regalandogli una ventata di freschezza e portandosi via qualche anno.

Ti piacerebbe dimostrare qualche anno in meno?

Chiamaci e viene a fare una consulenza con le nostre specialiste del benessere, durante la consulenza vedremo di risolvere o definire un programma per il tuo viso.

Share

Come avere un seno alto e sodo.

scritto da nico il . Pubblicato in L'Estetica, News

seno alto e sodo con la radiofrequenza

Volete un seno alto e sodo, ecco i nostri suggerimenti

Per ogni donna avere un seno sodo, con una bella pelle è un desiderio di grande importanza.

Sono molte oggi le tecnologie e le tecniche che il centro estetico può offrire per migliorare l’aspetto del seno; andiamo dai trattamenti e massaggi con creme ed oli essenziali ai trattamenti con tecnologie estetiche come la radiofrequenza.

Quali creme, olio o principio attivo possiamo usare per effettuare un trattamento al seno?

Innanzitutto, diciamo che il seno è una parte del nostro corpo molto delicata, quindi bisogna evitare sostanze dannose e indirizzare il nostro acquisto e uso su prodotti con certificazione bio e privi di parabeni,
sles e petrolati.
Questi prodotti devono lavorare per aiutare la pelle a mantenere l’elasticità.

Possiamo preparare la pelle al trattamento anche con il leggero scrub all’acido glicolico, evitando con cura la zona dell’areola.
Trattamenti come questo permettono di unificare l’incarnato e di schiarire eventuali macchie della pelle.

Altra cosa buona da fare nel dopo trattamento è quello di idratare la pelle con un buon massaggio o con un trattamento estetico.

Anche la tecnologia ci aiuta.

La tecnologia ci aiuta con la radiofrequenza, il calore generato da questo macchinario nei tessuti, andrà a stimolare la rigenerazione del collagene aumentando l’elasticità della pelle.
Vi consigliamo la radiofrequenza perché è molto utile nei casi di rilassamento dei tessuti, svuotamento e smagliature.

Hai bisogno di una consulenza estetica?

Chiama il nostro centro e fissa una consulenza con le nostre professioniste della bellezza e cercheremo di dare una risposta alle tue esigenze.

Share

La bellezza femminile durante il ciclo

scritto da nico il . Pubblicato in News, Salute & Alimentazione

la bellezza durante il ciclo

La bellezza femminile in 28 Giorni

Perché durante la fase ovarica il benessere generale e quello della vostra pelle cambia notevolmente?

Ora vi parleremo di come gli ormoni possono influire sul nostro corpo, ma soprattutto di cosa possiamo fare per aiutare la nostra pelle, durante questo periodo.

Iniziamo con il dire che i principali responsabili di bellezza della nostra pelle sono gli estrogeni, ormoni i quali danno il massimo di loro stessi prima della fase di ovulazione, circa a metà ciclo.
A partire dal nono fino al quattordicesimo giorno del ciclo la nostra pelle è idrata, i pori più stretti e il nostro aspetto è luminoso.
Dopo l’ovulazione l’effetto benefico degli estrogeni inizia a diminuire, fino ad arrivare ai giorni che precedono il ciclo; durante questi giorni il nostro livello di estrogeni diminuisce mentre si alza il livello di ormoni androgeni, di cui il testosterone fa parte.
Il Testosterone e i suoi amici ormoni androgeni sono responsabili degli “effetti collaterali” del ciclo come i brufoli, la pelle grassa.
È il primo giorno di ciclo il momento peggiore sia dal punto di vista fisico che estetico, è il giorno in cui l’inizio dell’emorragia causa una minor pressione arteriosa e in cui le prostaglandine contribuiscono a sentirsi gonfie e ci danno un aspetto spento e non uniforme.
Nei giorni di flusso la nostra pelle è spenta, quindi sarebbe bene idratarla ed utilizzare cosmetici lenitivi.

Come aiutare la nostra pelle a coadiuvare gli effetti degli ormoni?

Ecco i nostri consigli

– Tra la terza e quarta settimana del ciclo, siamo nella fase progestinica, periodo in cui l’organismo è portato ad accumulare molti liquidi. per combattere la ritenzione idrica su cosce e glutei, sarebbero ottime delle sedute di pressomassaggio,

– Alcuni giorni prima del ciclo sarebbe una cosa buona pulire a fondo la pelle del viso magari con un’igiene cosmetica, che permette di liberare i pori occlusi e di evitare la formazione di comedoni e brufoletti.
A seguito del trattamento è bene applicare una maschera lenitiva o un siero con attivi dermo purificanti.

– Durante il ciclo consigliamo di effettuare sedute di radiofrequenza al viso.
Perché indurre calore nei tessuti stimola i naturali processi di collagenogenesi e migliora la microcircolazione cutanea apportando una maggiore ossigenazione ai tessuti, ecco che la pelle del vostro viso sarà più luminosa.

Share

Perché il Sistema Linfatico deve funzionare bene

scritto da nico il . Pubblicato in L'Estetica, News

sistema linfatico
sistema linfatico funzionante

Perché il Sistema Linfatico deve funzionare bene

Nel nostro corpo umano ci sono diversi apparati, organi e vasi che lavorano assieme, il corpo umano è una macchina perfetta.
Come ben saprete il nostro corpo è composto per la maggioranza da liquidi.

Oggi vogliamo parlarvi del sistema linfatico, un sistema che assieme al sistema circolatorio ha il compito di ripulire il nostro organismo da rifiuti metabolici, tossine e fluidi in eccesso.
La funzione del sistema linfatico è quella di portare le sostanze di scarto e i liquidi interstiziali dalla periferia del corpo al dotto toracico, dove nelle vene toraciche la linfa viene purificata e rimessa in circolo.

Questo sistema è un importante componente del sistema immunitario, che svolge diverse funzioni:

• rimozione dei fluidi in eccesso dai tessuti.

• assorbimento di acidi grassi e conseguente trasporto di grasso verso il sistema circolatorio.

• produzione e trasporto di cellule immunitarie come linfociti, monociti.

• trasporto di cellule APC dai tessuti ai linfonodi, sede di stimolazione della risposta immunitaria.

• produzione di anticorpi.

Sul tragitto dei vasi e dei tronchi linfatici ci sono i linfonodi, stazioni di filtraggio della linfa che hanno il compito di:

• filtraggio della linfa.

• distruzione dei microorganismi (virus, batteri) e sostanze tossiche.

• moltiplicazione di linfociti.

• produzione di globuline.

E se funziona male?

Il sistema circolatorio ha come pompa il cuore, mentre il sistema linfatico funziona grazie al movimento dei nostri muscoli.

Se facciamo poco movimento, se siamo in sovrappeso, la predisposizione naturale o l’impossibilità di movimento possiamo trovarci con gambe e caviglie gonfie.
Gli arti inferiori sono più colpiti da problematiche al sistema circolatorio linfatico, i sintomi che abbiamo citato sopra potrebbero essere dei segnali che qualcosa, nel nostro corpo non va.

Che fare?

Il pressomassaggio è la tecnica più efficiente per aiutare il sistema linfatico negli arti inferiori.

La pressoterapia è l’equivalente di un massaggio linfatico manuale.
Conosciuta anche come pressoterapia, sequenziale o intermittente, è un massaggio svolto attraverso un’onda pressoria applicata agli arti superiori/inferiori, attraverso appositi gambali/bracciali.
Le tecnologie di pressoterapia consiste in macchinari che permettono di gonfiare e sgonfiare questi gambali e bracciali, andando a stimolare la circolazione linfatica e sanguigna nel corpo umano.

Il pressomassaggio risulta utile in caso di:

•fasi iniziali di cattiva circolazione

•insufficienza venosa

•linfodrenaggio

•fornire alle gambe leggerezza e sollievo

•cellulite

•rottura dei capillari

•scarso tono della pelle

•distorsioni

•edema linfatico

•sciatica

Share

Le rughe, conoscerle, combatterle per accettarle meglio.

scritto da nico il . Pubblicato in L'Estetica, News

trattamenti antiage per le rughe

La nostra pelle è sottoposta ad una serie di azioni (purtroppo) negative causate, da una parte dall’invecchiamento naturale (senescenza) e dall’altra da fattori esterni come i raggi solari, l’inquinamento ambientale, fumo, alcool, stress ecc. che causano: perdita di compattezza, di resistenza, di elasticità, di tono, di morbidezza.

I nostri trattamenti Anti-age puntano a rendere la pelle più liscia, tonica ed elastica, grazie alla produzione di nuovo collagene ed alla formazione di uno strato superficiale completamente nuovo.

Che tipo di ruga sei?

Le rughe sono categorizzate in quattro categorie:

  • Rughe d’espressione sono quei solchi che si formano sul volto a causa dell’azione esercitata sulla pelle dai muscoli mimici. Durante l’adolescenza scompaiono non appena cessa l’azione del muscolo. Dopo i 30 anni cominciano a rimanere accentuandosi sempre più.
  • Rughe attiniche sono il risultato del fotoinvecchiamento.
    Queste rughe appaiono come un’accentuazione della normale trama cutanea e sono più evidenti su pelle chiara esposta per tempi prolungati ai raggi ultravioletti.
  • Rughe gravitazionali sono il risultato del cedimento del sistema fibroso (collagene ed elastina) per effetto del cronoinvecchiamento e quindi non più in grado di controbilanciare la forza di gravità.
    Questi segni sono molto evidenti nella parte inferiore e superiore delle palpebre, sulle guance e sul collo.
  • Rughe da sonno si sviluppano solo su un lato del viso, perché causate dalla postura notturna prevalente. All’inizio sono reversibili cioè scompaiono variando la posizione del sonno, ma con il passare del tempo tendono a divenire permanenti.

Ma come possiamo trattare le rughe?

La scienza e la tecnologia in questi anni hanno fatto passi da gigante: gli interventi chirurgici oggi sono sempre meno invasivi e stressanti; ma non sempre le soluzioni chirurgiche sono accettate volentieri dalle persone, sia per gli effetti collaterali e anche per i costi.

Per noi la soluzione migliore rimane sempre la prevenzione e il mantenimento nel tempo di una pelle sana attraverso le diverse tecnologie esistenti:


Share

EasySlim il metodo di Dimagrimento

Sei stanca di essere presa in giro dall'ennesima dieta,di non riuscire a perdere quei chili, che tanto detesti?
Già perchè è proprio questo che non riesci a mandare giù, non riuscire a eliminare quei chili di troppo.
Noi di EasySlim quando parliamo di dieta, intendiamo mangiare meglio! ...

Continua

Nutrigenetica

Abbiamo oltre 30.000 geni che compongono il nostro DNA, una sorta di “ricetta personale esclusiva” per regolare ogni funzione dell’organismo.
Il profilo genetico è unico e irripetibile per ciascun individuo (non esistono due profili DNA identici al mondo, tranne...

Continua

I Nostri Prodotti

La linea Anima e Corpo per la cura del viso e del corpo creata dalla ricerca cosmetica e dall’impegno nell’utilizzo di prodotti naturali, certificati, ingredienti e profumi biologici, attivi fitoterapici unici, dai quali è nata questa linea, per ritrovare l’equilibrio e il benessere che ci appartengono da sempre.
I prodotti sono certificati da enti biologici tra cui l’ICEA, l’Ente per la Certificazione Etica ....

Continua

Percorso Maternità

Anima e Corpo ha pensato una serie di trattamenti specifici dedicati alla donna in maternità. Dai trattamenti estetici passando per la Cranio Sacrale e ultimo ma sicuramente il più bello Acquore il massaggio in acqua calda.
La maternità non toglie nulla alla bellezza e alla femminilità della donna, anzi ne è parte importante.

Continua

Spazio Bimbi

Avendo anche noi dei figli, abbiamo pensato a loro e all’interno del nostro centro abbiamo creato un piccolo spazio dove i vostri angeli possono stare al sicuro, divertendosi per l’ora che voi dedicate a voi. Senza avere l’incubo di non sapere dove o a chi lasciare i bambini.

Continua

Porta un amico...

La Condivisione è conveniente!
Porta un nuova amica da Anima e Corpo e otterrai uno sconto alla prossima visita.
Lo sconto lo faremo anche a lei al suo primo appuntamento.
Se vieni per la prima volta su consiglio di una nostra cliente abituale, dicci il suo nome e riceverà un omaggio alla sua prossima visita.

Continua