Conosciamo il Limone e i suoi tanti benefici.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

limone

Il limone è un agrume dalle molteplici proprietà e benefici.

Depurativo

Il limone ha proprietà depurative disintossicanti dell’organismo e assumerlo regolarmente al mattino quando si è ancora digiuni, aiuta a regolarizzare l’intestino, e a combattere la cellulite.

Antitumorale

Grazie al limonene, presente nel limone, dona a questo agrume proprietà antitumorali, soprattutto per quanto riguarda pancreas, stomaco e intestino.
Inoltre queste proprietà anti tumorali sono da ricondursi, oltre alla vitamina C ed al limonene, anche alla presenza di flavonoidi, sostanze con proprietà antiossidanti.

Calcoli Renali e Biliari

L’acido citrico presente nel limone apporta benefici in caso di calcoli, infatti aiuta a sciogliere i calcoli biliari, renali ed i depositi di calcio in generale.
Il limonene viene impiegato con successo nel processo di distruzione dei calcoli nella cistifellea.

Nausea e Diarrea

Consigliato contro nausea, diarrea e soprattutto per irrobustire le difese immunitarie.

Arteriosclerosi

Il succo fresco del limone ha la proprietà di prevenire l’arteriosclerosi, aggiungiamo i benefici sul fegato, sul pancreas e sul sangue, favorendone la fluidità.

Anti Anemico e Disinfettante

Ottimo rimineralizzante e anti anemico, il limone è un buon attivatore delle difese organiche e un ottimo disinfettante.
La vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo, facilitando così la formazione di globuli rossi che trasportano ossigeno alle varie parti del corpo.
La vitamina C oltre ad essere un antiossidante contribuisce a bloccare i radicali liberi del nostro organismo, rallentando quindi l’invecchiamento delle nostre cellule, in particolare quelle che riguardano il cervello.

Rinforza i Vasi Sanguigni

La vitamina B3 rinforza i vasi sanguigni ed aiuta a prevenire eventuali emorragie interne.

Mal di Denti

Utilizzare il succo di limone sulla parte dolente può far passare il dolore.
Il succo utilizzato per massaggiare le gengive ne blocca l’eventuale sanguinamento e funziona anche da disinfettante eliminando i cattivi odori della bocca.

Può anche essere utilizzato per la salute dentale aggiungendo un paio di gocce di succo di limone al dentifricio quando si lavano i denti.

Cura dei Capelli

Il limone si è rivelato utile anche nella cura dei capelli,
Infatti il suo succo utilizzato per massaggiare il cuoio capelluto apporta benefici in caso di forfora e previene la caduta dei capelli.
Applicato direttamente ai capelli dona loro lucentezza.

Scottature

Applicato sulle piccole ustioni lenisce il senso di bruciore mentre,
se applicato sulle cicatrici le sbiadisce e le rende meno visibili.

Piedi Stanchi

Un po’ di succo di limone aggiunto all’acqua leggermente calda del pediluvio rilassa e dona sollievo in caso di piedi stanchi e doloranti.

Emorragie Interne

Il limone ha anche proprietà coagulanti che sono utili per bloccare piccole emorragie interne come ad esempio la perdita di sangue dal naso.
In questo caso è possibile bagnare un batuffolo di cotone con del succo di limone che va poi inserito nel naso per bloccare la perdita di sangue.

Controindicazioni

Come per molti altri alimenti, la combinazione del limone con altri cibi può provocare effetti indesiderati, quali acidosi e difficoltà digestive.
Non va abbinato con farinacei, quali pane, riso, castagne e patate; a volte anche con i pomodori potrebbe dare qualche problemino.

Share

Il Kiwi, un frutto ricco di proprietà e dai tanti benefici

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

kiwi

Kiwi: proprietà e i benefici

Il Kiwi, nome scientifico Actinidia chinensis, è una pianta rampicante che può raggiungere i 10 metri di altezza.
Nasce in Cina, più di 700 anni fa, nella valle del fiume Yang-Tse ed era considerato una delicatezza già alla corte del Gran Khan.
Grazie a dei missionari neozelandesi, arriva in Nuova Zelanda nel 1906, che al loro ritorno dalla Cina, portarono con sé delle piantine selvatiche di Actinidia Deliciosa.

Vitamine e altro

I Kiwi contengono una elevata quantità di vitamine, in particolare la vitamina C, presente in quantità maggiori che nelle Arance.
La massiccia presenza di questa vitamina lo rende particolarmente efficace non solo nell’azione antiossidante ma anche nel rafforzare il sistema immunitario e prevenire così varie forme influenzali.

Ma c’è di più, la vitamina C è anche un ottimo coadiuvante per espellere il colesterolo prevenendo così l’insorgenza di malattie a carico dell’apparato cardiovascolare.

Le sue proprietà

Ha discrete proprietà lassative (se si assumono 3-4 frutti al dì e il frutto risulta poco maturo).
Ma forniscono anche una buona protezione dall’attacco dei radicali liberi favorendo così il benessere di denti e gengive.

Durante la gravidanza mangiare questo frutto può risultare particolarmente utile per alleviare eventuali problemi a carico del sistema circolatorio.

E’ anche un ottimo rimedio contro gli stati di stanchezza dovuti alla presenza di ferro e magnesio, grazie al potassio, si rivela anche un discreto alleato per combattere stress e depressione.

Share

Il Finocchio una verdura dai tanti benefici.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

finocchio

La storia del finocchio

Il finocchio da sempre usato come condimento e aromatizzante in cucina, o a fine pasto per stimolare la digestione dopo pasti abbondanti.

Il finocchio, è una pianta erbacea perenne alta fino a un metro e mezzo, originaria del mediterraneo, ma oggi diffusa in tutta l’Europa e nelle zone a clima temperato dell’Asia.

Del finocchio si utilizzano soprattutto i frutti, che in maniera errata sono chiamati semi, ma anche il bulbo, i fiori e le foglie.

Una verdura antica

Il suo uso ha origini antichissime, troviamo testimonianza del suo impiego anche nelle pergamene egizie.

Noto per le sue proprietà antimeteoriche che dipendono sia dalla capacità di impedire alcuni tipi di fermentazione a livello del grosso intestino, sia dall’azione rilassante sulla muscolatura liscia dell’intestino e in particolare del colon.

Il finocchio agisce inibendo la fermentazione degli zuccheri, che produce elevate quantità di gas alle quali è spesso attribuibile la flatulenza e i dolori. Ha inoltre un’azione digestiva.

Come usarlo?

Da sempre usato per alleviare le coliche gassose nei neonati.
Ma è ottimo anche negli adulti per ridurre il dolore legato alla sindrome del colon irritabile e come leggero disinfettante intestinale.

Lo possiamo usare sia come tisana o in grani per stimolare la digestione.

Ma fate attenzione se..

Alcuni soggetti ipersensibili possono manifestare i segni di allergia al finocchio, con irritazione e prurito di bocca, lingua e gengive.
Questo tipo di irritazione, si può manifestare più facilmente con l’olio essenziale (di cui la pianta ne contiene tra l’1% e il 2%) e in chi è allergico alle mele.

I preparati a base di finocchio non andrebbero assunti per lunghi periodi e se come conseguenza dell’assunzione si manifestano infiammazioni gastrointestinali.
L’olio essenziale di finocchio è inoltre controindicato in età pediatrica.

Share

La Primavera e le Allergie

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

allergie primavera

allergie primavera

Si alla primavera. No all'allergia, grazie alla medicina naturale.

Occhi arrossati e lacrimanti, pruriti, orticaria, eczemi e problemi di respirazione… I sintomi conosciuti a chi soffre di allergia ai pollini di primavera, ma anche alla polvere, al pelo degli animali, ai detersivi, ai cosmetici, alle bevande, agli alimenti.

Allergia che si manifesta in mille modi e con modalità più o meno serie, fino ad arrivare allo shock anafilattico.

L’ allergia è un’alterata risposta del sistema immunitario che si attiva quando l’organismo viene a contatto con una o più sostanze, l'antigene (polline, polveri, peli di animali, alimenti, composti chimici, metalli, farmaci ecc.), che non creano nessun disturbo alla maggior parte degli altri individui. L’organismo dell’allergico riconosce invece in tali sostanze estranee un pericolo per la propria integrità e le combatte producendo anticorpi in modo abnorme e dando vita a sintomi principalmente di tipo cutaneo (orticaria, pomfi), respiratorio (asma, rinite), oculare (congiuntivite) e intestinale.

Di fatto, l’allergia è la risposta dell’organismo alla “provocazione” di un allergene qualsiasi e molto spesso è semplicemente l’avvisaglia di un’intolleranza alimentare; è quindi molto importante riuscire a identificare le cause che la scatenano, prima che si verifichino condizioni e sintomi sempre più gravi.

Accanto ai farmaci convenzionali, però (cortisone, antistaminici e decongestionanti di ogni tipo), che non trattando la causa dell’allergia non sono in grado di guarirla, si stanno facendo largo anche i rimedi della medicina non convenzionale. Quelli omeopatici, in particolare, non solo rappresentano una valida scelta terapeutica nella prevenzione e nella cura dei sintomi allergici, ma risultano anche adatti a tutte le età e possono essere somministrati anche ai bambini e ai più anziani e senza nessun “effetto rebound”, vale a dire senza che si manifesti alcuna risposta "negativa" dell'organismo quando la terapia viene interrotta.

Ci sono molti medicinali omeopatici “sintomatici” che possono alleviare i disturbi dell’allergia nella cosiddetta "fase acuta", e la scelta del farmaco da adottare va fatta essenzialmente sulla base delle modalità e delle caratteristiche del disturbo.

 

Share

La Frutta Secca

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

frutta secca

frutta secca

Quando parliamo di frutta secca intendiamo una grande varietà di frutta che viene essiccata per essere conservata più a lungo. Questo processo di essiccazione, oltre ad una minore deperibilità, dona alla frutta una maggiore concentrazione di zuccheri ed altre sostanze in essa presenti, rendendola buona e ricca di nutrienti.

Abbiamo due tipi di frutta secca, quella glucidica e quella lipidica:

  • frutta secca glucidica (fichi, datteri, mele, banane, albicocche, mirtilli, ecc., secchi) che consiste in frutta disidratata o candita, per cui è ricca di zuccheri (più del 90%) ma ha un basso contenuto di lipidi e proteine;
  • frutta secca lipidica che consiste in  frutta, semi o legumi essiccati e/o tostati (noci, nocciole, mandorle, pistacchi, arachidi), i quali possiedono un elevato contenuto lipidico (intorno al 90%) e un discreto il livello proteico (10-20%), ma pochi zuccheri (meno del 3%).

La frutta secca glucidica è generalmente meno calorica rispetto a quella oleosa a parità di peso.

In generale il contenuto calorico della frutta secca oleosa non è mai inferiore alle 600 kcal, mentre la frutta secca glucidica non supera le 400 kcal.

Quali sono i valori nutrizionali della frutta secca?

 

Share

L’angolo dell’Erborista

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Salute & Alimentazione

Care Amiche e cari Amici di Anima e Corpo, da oggi e con cadenza quindicinale, il nostro sito accoglie con piacere la dott.ssa Benetazzo Arianna Laureata in Tecniche erboristiche e titolare dellErboristeria Antichi Rimedi in via C. Battisti 51 a Monselice PD.

La dott.ssa Arianna ci condurrà, con la sua professionalità e anche con la sua simpatia, in quel meraviglioso mondo che è appunto l’erboristeria, quella scienza che si occupa dello studio delle piante officinali, medicinali, aromatiche, piante alimurgiche e cosmetiche, della loro coltivazione, raccolta, produzione conservazione e commercio a scopi terapeutici (fitoterapia), cosmetici o nutritivi (integratori e nutraceutici).

Di volta in volta ci parlerà delle problematiche della stagionalità in corso, proponendoci soluzioni attraverso appunto l’uso della fitoterapia; tutti i prodotti che verranno presentati in queste pagine, potrete tranquillamente trovarli nellErboristeria Antichi Rimedi in via C. Battisti 51 a Monselice.

Oggi la dott.ssa Arianna ci parlerà della Spirulina.

spirulina

La spirulina è un’alga che vive in laghi salati con acque alcaline.

Può essere considerata un alimento completo per il suo contenuto in proteine (tutti gli 8 amminoacidi essenziali), vitamine (A, D, K e vit. del gruppo B), sali minerali (ferro, sodio, magnesio, manganese, calcio, iodio e potassio), acidi grassi essenziali (omega 3 e omega 6) e carboidrati (tra cui il ramnosio e il glicogeno).

Grazie ai suoi apporti è utile come integrazione per tutti quelli che hanno un’alimentazione incompleta o necessità particolari (es: sportivi, convalescenti, anziani, donne in gravidanza e allattamento, soggetti a dieta…).

Le proteine e vitamine contenute nell’alga spirulina svolgono un’azione tonificante ed energizzante. Riduce il senso di fame grazie al contenuto di fenilalanina che agendo a livello del sistema nervoso induce il senso di sazietà. Grazie alla presenza di betacarotene, acido ascorbico e tocoferolo, che in sinergia contrastano la formazione di radicali liberi, previene i danni dell’invecchiamento favorendo memoria e concentrazione.

Ringraziamo la dott.ssa Arianna Benetazzo e vi aspettiamo al prossimo appuntamento con l’angolo dell’Erborista e se avete domande o richieste scriveteci pure usando il modulo su questa pagina e condivitede con i vostri amici se l’articolo vi è piaciuto.

Share

Gli Asparagi, una verdura dalle tante proprietà benefiche.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

asparagi

Gli asparagi e le loro proprietà

Gli asparagi appartengono alla famiglia delle Liliacee, una famiglia molto grande che comprende circa 1.600 specie botaniche.
Tra queste troviamo diverse specie conosciute in fitoterapia per le loro proprietà curative, quali l’aglio (Allium sativum), l’aloe (Aloe socotrina),
la convallaria (Convallaria majalis) e il pungitopo (Ruscus aculeatus).
I fitocomplessi appartenenti a questa famiglia contengono una grande quantità di eterosidi solforati e oli essenziali (cioè zolfo).
Questi fitocomplessi a livello terapeutico si traducono in un’azione antinfiammatoria, cardiotonica, ipotensiva, espettorante, diuretica, antidiabetica e antiparassitaria.
L’asparago inoltre contiene anche saponine, polifenoli e elevate quantità di minerali, soprattutto potassio.
Minerali che fanno di lui uno strumento molto valido nell’impiego contro i problemi di ritenzione idrica, grazie alla sua eccellente azione diuretica.

Altre proprietà dell’asparago

Noto nella medicina popolare come drenante renale, epatico e bronchiale, ma anche come antinfiammatorio della milza.

Per questo motivo era di largo utilizzo il famoso sciroppo diuretico alle cinque radici, molto usato fino ad alcuni anni fa, costituito da finocchio, rusco, prezzemolo, sedano selvatico e, appunto, asparago.
L’asparago inoltre apporta poche calorie, e non trova pertanto controindicazioni specifiche in caso di sovrappeso e obesità.

L’acido urico

Ma i pregi dell’asparago, si scontrano con l’elevato apporto di acidi urici, che rischiano di aggravare, qualora siano già presenti, alcuni disturbi, quali la gotta, le cistiti, le prostatiti, le calcolosi renali, l’osteoartrite e altre malattie osteoarticolari.
Gli acidi urici, prodotti dalla decomposizione di alcune sostanze (nominate “purine” e presenti in molti alimenti quali fegato, rognone, cuore, aringa, sgombro e acciuga), possono indurre una acidificazione metabolica che, secondo alcuni autori, costituirebbe il terreno ideale per l’insorgenza di numerosi disturbi.
Allo scopo pertanto di evitare di incorrere in spiacevoli effetti collaterali (causati appunto dall’eccessivo accumulo di urati), sarà buona norma evitare di eccedere nel consumo di asparagi, e assicurarsi nel contempo una adeguata e variata alimentazione ricca in magnesio e vitamina C.

La parola alla nostra dietista

La nostra Dietista Sabrina Zorzato di Anima e Mente Ambulatorio Dietistico ci dà un consiglio importante, per gli intolleranti al nichel e soprattutto all’acido acetilsalicilico.
Gli asparagi apportano quantità relativamente basse di nichel, ma piuttosto significative di acido acetilsalicilico.
Occorrerà tenerne conto in una eventuale dieta a rotazione qualora al Test di intolleranze alimentari si evidenziassero reattività a questi due gruppi.

Share

Avocado

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

avocado

avocado

L’avocado è un frutto con ottime proprietà nutrizionali e benefiche, tali da contrastare il colesterolo inoltre è molto ricco di antiossidanti; l’avocado riesce a rallentare l’invecchiamento cellulare e aiuta a combattere i depositi di colesterolo, mostrandosi un ottimo aiuto per il cuore. È anche un valido aiuto nella prevenzione del morbo di Alzheimer, favorisce la ripresa dalla depressione, ha proprietà antinfiammatorie ed è ottimo per trattare i capelli molto secchi.

Guardando le proprietà nutrizionali dell’avocado, possiamo vedere che è un frutto molto ricco di proteine e di grassi. Ricco di vitamine, la A, la D, la E, la K e di quelle del gruppo B. Anche i sali minerali non mancano, in particolare il potassio, il fosforo, il magnesio e il calcio. La componente principale è rappresentata dall’acqua; elevata è la presenza di fibre.

Quali sono allora le proprietà benefiche dell’avocado?         

Share

La spesa di Febbraio

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

spesa febbraio

spesa febbraio

La spesa di Febbraio

Siamo arrivati a Febbraio, l’ultimo mese utile per mangiare agrumi e altri vegetali tipicamente invernali.

Diamo un’occhiata a quali tipi di frutta e verdura non possono mancare nella spesa di Febbraio.

Frutta di febbraio

Arance

Clementine

Kiwi

Mandarini

Pompelmi

Mele

Pere

Limoni

 

 

Verdura di febbraio

Bietole

Broccoli

Carciofi

Cardo

Carote

Cavolfiore

Cavoli

Cicoria

Cipolle

Finocchio

Patate

Porri

Radicchio

Rape

Sedano

Spinaci

Topinambur

 

 

 

Febbraio è un periodo indicato per preparare conserve a base di agrumi, da tenere in dispensa tutto l’anno, o scorzette di arancia candite da poter utilizzare come ingrediente per i vostri dolci.

Il pompelmo è molto ricco di antiossidanti è consigliato anche nelle diete per dimagrire: accelera il metabolismo lipidico ed è considerato un alimento brucia grassi.

Per caricarci di vitamina C, oltre agli agrumi, sulle nostre tavole non possono mancare i kiwi, ottimi per regolarizzare la funzionalità dell’intestino.

Febbraio è il mese per consumare mele e pere di tante qualità. E ancora… noci, mandorle, anacardi, nocciole… e fichi, prugne, albicocche… essiccati, alimenti ricchissimi di minerali e molto energizzanti.

Ma come dice la nostra Dietista Sabrina Zorzato dell'Ambulatorio Dietistico Anima e Mente di Monselice, attenti però a non esagerare con le quantità.

 

Share

I carciofi, buoni e ricchi di tante proprietà benefiche.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

carciofi

Le proprietà’ e i benefici dei carciofi

I carciofi sono una verdura che possiamo usare sia per uso alimentare che per via delle relative proprietà benefiche.

Sono costituiti soprattutto da acqua e da fibre vegetali, ottime per il funzionamento dell’intestino.
Sono una fonte importante di sali minerali, come il sodio, il potassio, il fosforo e il calcio.
Poi contengono vitamina C, vitamine del gruppo B, in maniera particolare la B1 e la B3.
È presente anche la vitamina K, ottima nella prevenzione dell’osteoporosi.
I carciofi sono una fonte di ferro e di rame, minerali utili nella produzione delle cellule del sangue.
Aggiungiamo anche il betacarotene e la luteina, per proteggere la vista.

Flavonoidi

I flavonoidi, sono tra i componenti che fanno dei carciofi dal punto di vista curativo degli ortaggi speciali, tra i quali spicca la rutina, la cinarina, considerata utile in caso di disturbi del fegato.

I derivati dell’acido caffeico garantiscono effetti antiossidanti ed epatoprotettivi.

Cinarina è il nome di un composto presente nei carciofi, in grado di renderli un alimento utile per inibire l’ossidazione del colesterolo LDL e la biosintesi del colesterolo stesso.
Contiene inoltre proprietà depurative che contribuiscono all’eliminazione delle tossine da parte del nostro corpo.

Cosa dice la nostra dietista?

I carciofi, ci dice la nostra Dietista la dott.ssa Sabrina Zorzato dell’Ambulatorio Dietistico Anima e Mente di Monselice, grazie alle loro fibre, contribuiscono a migliorare la digestione, sono un diuretico naturale e migliorano la produzione dei succhi digestivi.
Non solo aiutano il fegato a fare un buon lavoro, ma anche ai reni e alla cistifellea, che si troveranno a dover affrontare un minor carico di tossine.

Il carciofo viene usato soprattutto in medicina naturale e in fitoterapia per tutte le problematiche della cistifellea e del fegato, e anche nei casi di sindrome del colon irritabile.
L’estratto di carciofo può risultare utili in tutti i casi di nausea, vomito ed intossicazioni alimentari, grazie alle proprietà depurative.

Il carciofo in cucina

Non dimentichiamo però l’uso del carciofo in cucina, la cucina regionale italiana è ricchissima di ricette con questo ortaggio.
I carciofi alla romana stufati con prezzemolo, olio extravergine d’oliva, aglio e mentuccia.
In Liguria impiegati per la preparazione della torta pasqualina; solo per fare alcuni esempi.

Possiamo mangiarli crudi su insalate, dopo averli affettati a lamelle, per la preparazione di salse per il condimento della pasta.
Come condimenti ideali, oltre all’olio extravergine d’oliva, troviamo il succo di limone, utile per evitare che i carciofi anneriscano dopo essere stati tagliati.
Fatti al forno e gratinati utilizzando pane secco casereccio grattugiato e pinoli.

Share

Grassi:buoni o cattivi?

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

grassi buoni e cattivi

grassi buoni e cattivi

Oggi vogliamo parlare con la nostra Dietista Sabrina Zorzato dell’Ambulatorio Anima e Mente di Monselice, quali sono i grassi “buoni” e i grassi “cattivi” e dove si trovano.                                    

I grassi (o lipidi) vengono  spesso accusati, ingiustamente, di favorire i problemi cardiovascolari e l’aumento di peso, invece i grassi sono un’immediata fonte di energia (9 Kilocalorie per grammo) e hanno un ruolo importante nel nostro corpo perché assolvono importanti funzioni che ora andremo a vedere, naturalmente sapendoli scegliere e dosare, perché i grassi non sono tutti uguali.

Abbiamo detto che i grassi sono utili al buon funzionamento del nostro corpo perché:

 

Share

Le clementine

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

le clementine

clementine1Le clementine come i cugini mandarini sono frutti molto benefici.Prima di tutto perché sono ricchi di flavonoidi, vitamina C e beta-criptoxantina, questi aiutano l’organismo a rimanere in salute.

Pur assomigliando in parte alle arance, le clementine contengono nutrienti diversi.          

I flavonoidi presenti nei mandarini sono tangeritin, esperidina e narirutin.                                                             

Il Tangeretin è un fitochimico naturale che si trova nella buccia e nel succo, questo aiuta l’organismo a prevenire alcuni tipi di cancro, perché può inibire la crescita delle cellule leucemiche attraverso l’apoptosi e protegge le cellule dagli effetti prodotti dai mutageni che provocano una mutazione genetica.        

L’esperidina, assieme alla vitamina C, sostiene la formazione di collagene sano per proteggere la pelle dal processo di invecchiamento.
L’esperidina ha proprietà antiossidanti che protegge la pelle dai danni causati dai radicali liberi, inoltre aiuta a controllare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, ci conferma la dott.ssa Sabrina Zorzato di Anima e Mente Ambulatorio Dietistico di Monselice.     

Share

L’Arancia, buona e ricca di tante proprietà benefiche.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

arancia

arancia

L’arancia e le sue proprietà

L’arancia è un potente antiossidante: contiene vitamina C, flavonoidi e beta-carotene che hanno proprietà antiossidanti.
Inoltre aiutano a proteggere l’organismo da malattie vascolari, cardiache, degenerative, etc.

Poi è una grande fonte di vitamina C: la quale ha un ruolo fondamentale per il nostro corpo.
Perché contribuisce alla formazione di collagene, delle ossa, dei denti, dei globuli rossi.
Inoltre favorisce l’assorbimento del ferro degli alimenti e ci protegge dalle infezioni.

È un ottimo calmante per stress e depressione, grazie all’acido citrico, che è ricco di vitamine e di oligoelementi.

Ma c’è dell’altro..

È depurativa: questa proprietà ci aiuta ad eliminare le sostanze che non sono state metabolizzate e che si sono accumulate nell’organismo nei diversi organi.
Inoltre ha proprietà disinfettanti e microbicide che aiutano a migliorare la salute dell’organismo.

Stimola l’apparato digerente: grazie al magnesio, un minerale ottimo per far funzionare meglio l’intestino, per i nervi e dei muscoli.
Funge da analgesico in caso di mal di stomaco, disinfetta ed elimina dai residui per facilitare la digestione.

Grazie alla vitamina C favorisce il corretto assorbimento del ferro: la vitamina C aumenta notevolmente l’assorbimento del ferro.
Quindi di grande aiuto per le persone affette da anemia da carenza di ferro.

Combatte il colesterolo: poiché è una grande fonte di vitamina C, flavonoidi e beta-carotene, l’arancia è ideale per combattere il colesterolo cattivo (LDL).

Si prende cura della salute della pelle: le sue proprietà benefiche aiutano a mantenerla idratata e sana.
È ideale per stimolare la rigenerazione della pelle e riparare i tessuti lesi.

Share

La spesa in gennaio

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

La spesa del Mese: Frutta e verdure di Gennaio

Quale frutta e verdure a Gennaio?

Gennaio un mese freddo, il mese dell’influenza, aiutiamoci partendo da una spesa a base di frutta e verdura di stagione invece di acquistare prodotti fuori stagione.frutta verdura gennaio

Lo ricordiamo sempre, mangiare prodotti di stagione fa bene alla salute, inoltre sono meno cari rispetto a quelli fuori periodo.

Quindi perché dovremmo comperare una vaschetta di fragoline di bosco, che arrivano da non sappiamo dove, a prezzi altissimi quando possiamo mangiare delle buonissime clementine della Calabria o delle gustose arance di Sicilia, oppure dei kiwi o dei mandarini.

 

Share

Non riesci a dimagrire? Chiedilo al tuo DNA

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

test dna nutrigenetica

Abbiamo oltre 30.000 geni che compongono il nostro DNA, una sorta di “ricetta personale esclusiva” per regolare ogni funzione dell’organismo.
Il profilo genetico è unico e irripetibile per ciascun individuo (non esistono due profili DNA identici al mondo, tranne che per i gemelli monozigoti).
Attraverso il test del tuo DNA è possibile rilevare alcune piccole variazioni genetiche (SNPs) che possono tradursi in “difetti di funzionamento” dell’organismo in seguito a un’alimentazione non personalizzata.

Un corretto stile alimentare è utile a ritrovare la forma e il benessere ma, anche se ormai alcune indicazioni per una corretta alimentazione sono entrate nella routine quotidiana delle persone più attente, a volte la dieta seguita non è perfettamente studiata su misura per le proprie necessità.

Share

Dieta e Benessere dal tuo DNA

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

test dna dieta

test dna dietaDIETA E BENESSERE DAL TUO DNA

Da oggi nel nostro Ambulatorio Dietistico Anima e Mente è possibile effettuare il Test DNA Genoma che permette di disegnare l'alimentazione più adatta a soddisfare i bisogni nutrizionali di ciascuno. "E' finita l'era dei sacrifici – ci dice la dottoressa Sabrina Zorzato Dietista del nostro centro – perchè la cosa più importante per dimagrire e prevenire le patologie legate all'obesità non è togliere a caso alcuni cibi dall'alimentazione quotidiana, ma scegliere gli alimenti più idonei ad ogni individuo. La risposta giusta è quindi educarsi al controllo ed alla scelta degli alimenti, trovando un piano alimentare personalizzato grazie al Test DNA Genoma".

Share

La ricetta di Marzo

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

ricetta di marzo

Arriva Marzo, con le sue festività ed il tanto atteso cambio di stagione e di orario.
Ci aspettiamo maggiore energia e vitalità da impegnare nelle nostre attività ed anche in cucina.
Sperimentiamo, osiamo e divertiamoci con gli ingredienti di stagione e le ricette consigliate dalla nostra dietista Sabrina Zorzato di Anima e Mente Ambulatorio Dietistico.

Un buon risotto piselli, asparagi e zafferano?

Share

I consigli di Marzo

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

consigli di marzo

I nostri consigli di Marzo per voi #Animebelle.
In Primavera l'equilibrio intestinale è spesso messo a repentaglio dai cambiamenti climatici, si accentuano perciò gonfiore nella zona addominale, associato a meteorismo e stipsi.

Ecco allora i nostri consigli per rendere questo passaggio stagionale più leggero.

Bisogna quindi preparare l'organismo e i nostri tessuti ad accogliere la nuova stagione che arriva; per tenere sotto controllo il cosidetto " Mal di Primavera" i nostri consigli sono quelli di fare attenzione all'alimentazione sopratutto quella ricca di minerali e di vitamine e di aiutarsi con prodotti che possono facilitare le nostre funzioni.

I grani di ti.regola, a base di senna, possono costituire un valido aiuto per riattivare il transito intestinale e ritrovare la naturale regolarità.

Non riuscite a passare al nostro negozio? Abbiamo il nostro shop dove potete ordinare i nostri prodotti.

Share

I consigli alimentari per l’inverno e le stagioni fredde

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

consigli alimentari

L’inverno è arrivato ed è importante affrontare questi mesi freddi dando al nostro corpo gli alimenti di cui ha bisogno;

ecco alcuni consigli alimentari della nostra Dietista la dott.ssa Sabrina Zorzato dell’Ambulatorio Dietistico Anima e Mente di Monselice Pd.

Durante i mesi freddi il nostro corpo ha bisogno di svariati nutrienti. Primo, di energie, perché una parte delle calorie che introduciamo viene utilizzata per riscaldare il corpo; a seguire di liquidi, perché con il freddo si avverte meno il senso di sete, ma il fabbisogno di idratazione rimane lo stesso. Le vitamine e i sali minerali sono importanti per il nostro organismo, in particolare durante le epidemie di influenza. Senza dimenticare che in inverno ci esponiamo meno alla luce del sole e quindi la nostra pelle produce meno vitamina D; perciò può essere utile introdurre la vitamina D attraverso quello che mangiamo.

Cosa mangiamo allora?

Verdure

In inverno abbiamo una minore disponibilità di verdure fresche. Tuttavia, esistono anche verdure invernali come finocchi, broccoli, cavoli e spinaci. Inoltre, d’inverno possono essere utilizzati verdure e minestroni surgelati.

Frutta:

Come per la verdura, anche la frutta di stagione è meno ricca durante l’inverno. Possiamo però consumare gli agrumi (arance, mandarini, limoni), mele, pere, kiwi. Inoltre. Aggiungiamo anche frutta essiccata (fichi, albicocche, prugne…) e frutta secca con guscio (noci, nocciole, mandorle) in quantità moderate.

Cereali:

A ogni pasto una porzione di prodotti a base di grano (paste, pane, cracker, grissini, prodotti con kamut…), mais (polenta…), riso, orzo, farro. L’ideale è associare i cereali con minestroni o zuppe di legumi, ma anche con verdure. È bene alternare i diversi tipi di cereali e preferire gli alimenti integrali.

Legumi:

Ceci, fagioli, lenticchie, piselli…durante l’inverno è più difficile recuperarli, ma possiamo utilizzare quelli secchi o surgelati o, occasionalmente, in scatola.

Pesce:

Il pesce andrebbe consumato almeno due volte alla settimana, al vapore o al forno o anche crudo se igienicamente sicuro, variandone la qualità. Può anche essere aggiunto a pasto o riso per formare piatti unici. Fornisce proteine e vitamina D.

Uova:

Le uova, due alla settimana, preferibilmente sode, ma anche cotte in padella antiaderente o in camicia o strapazzate. Forniscono proteine e vitamina D.

Latte fermentato:

Un flaconcino al giorno di latte fermentato, dopo la colazione del mattino o a merenda, fornisce calcio e vitamina D.

Cioccolato:

Il Cioccolato, se consumato con moderazione, può essere utilizzato per la merenda dei bambini, come barretta o come cioccolata in tazza.

Bevande:

Beviamo almeno 2 litri di acqua al giorno, da sorseggiare con gradualità. Se sono gradite le bevande calde o tiepide, si può scegliere tra tè (anche deteinato, per le ore serali), tisane a piacere (prima di coricarsi), caffè solubile (anche decaffeinato o d’orzo, per chi soffre d’insonnia).

ricetta_febbraio

Share

La spesa del Mese: Frutta e verdure di Gennaio

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

frutta verdura gennaio

Quale frutta e verdure a Gennaio?

Gennaio un mese freddo, il mese dell’influenza, aiutiamoci partendo da una spesa a base di frutta e verdura
di stagione invece di acquistare prodotti fuori stagione.

frutta verdura gennaio

Lo ricorda sempre la nostra dietista, mangiare prodotti di stagione fa bene alla salute, inoltre sono meno cari rispetto a quelli fuori periodo.

Quindi perché dovremmo comperare una vaschetta di fragoline di bosco, che arrivano da non sappiamo dove, a prezzi altissimi quando possiamo mangiare delle buonissime clementine della Calabria o delle gustose arance
di Sicilia, oppure dei kiwi o dei mandarini.

Share

EasySlim il metodo di Dimagrimento

Sei stanca di essere presa in giro dall'ennesima dieta,di non riuscire a perdere quei chili, che tanto detesti?
Già perchè è proprio questo che non riesci a mandare giù, non riuscire a eliminare quei chili di troppo.
Noi di EasySlim quando parliamo di dieta, intendiamo mangiare meglio! ...

Continua

Nutrigenetica

Abbiamo oltre 30.000 geni che compongono il nostro DNA, una sorta di “ricetta personale esclusiva” per regolare ogni funzione dell’organismo.
Il profilo genetico è unico e irripetibile per ciascun individuo (non esistono due profili DNA identici al mondo, tranne...

Continua

I Nostri Prodotti

La linea Anima e Corpo per la cura del viso e del corpo creata dalla ricerca cosmetica e dall’impegno nell’utilizzo di prodotti naturali, certificati, ingredienti e profumi biologici, attivi fitoterapici unici, dai quali è nata questa linea, per ritrovare l’equilibrio e il benessere che ci appartengono da sempre.
I prodotti sono certificati da enti biologici tra cui l’ICEA, l’Ente per la Certificazione Etica ....

Continua

Percorso Maternità

Anima e Corpo ha pensato una serie di trattamenti specifici dedicati alla donna in maternità. Dai trattamenti estetici passando per la Cranio Sacrale e ultimo ma sicuramente il più bello Acquore il massaggio in acqua calda.
La maternità non toglie nulla alla bellezza e alla femminilità della donna, anzi ne è parte importante.

Continua

Spazio Bimbi

Avendo anche noi dei figli, abbiamo pensato a loro e all’interno del nostro centro abbiamo creato un piccolo spazio dove i vostri angeli possono stare al sicuro, divertendosi per l’ora che voi dedicate a voi. Senza avere l’incubo di non sapere dove o a chi lasciare i bambini.

Continua

Porta un amico...

La Condivisione è conveniente!
Porta un nuova amica da Anima e Corpo e otterrai uno sconto alla prossima visita.
Lo sconto lo faremo anche a lei al suo primo appuntamento.
Se vieni per la prima volta su consiglio di una nostra cliente abituale, dicci il suo nome e riceverà un omaggio alla sua prossima visita.

Continua