Omeopatia, i consigli per il bimbo agitato

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

bambino agitato

bambino agitato

Ansia, stress e nervosismo non sono prerogative assolute degli adulti, ma possono interessare anche il mondo dell’infanzia. In questo scenario i medicinali omeopatici possono rivelarsi un aiuto prezioso.

 Ne parliamo con il dottor Tommaso Lovecchio, pediatra esperto in omeopatia.

I primi giorni all’asilo, un litigio tra amichetti, un fratellino in arrivo.

Mamme e papà tendono spesso a minimizzare certe situazioni che possono interessare il loro piccolo, ma in realtà problemi che a noi sembrano di poco conto, per un bimbo possono rivelarsi fonte di stress e tensione.

Possono quindi subentrare nel piccolo di casa alcuni comportamenti “sospetti”, tutte conseguenze di uno stato di disagio: nervosismo, irritabilità, capricci, spasmodico desiderio di attenzione, insonnia, inappetenza.

Share

Ecco le regole del buon sonno

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

le regole del buon sonno

buon sonno

Le regole del buon sonno

1) Dopo le ore 17.00, ridurre il consumo di caffè, tè, coca cola, cioccolato, spezie, zenzero ed altri eccitanti.

2) Limitare il vino e gli alcolici. In piccola quantità essi risultano sedativi, ma quando si eccede possono eccitare.

3) Meglio un bicchiere di latte tiepido, eventualmente dolcificato col miele, prima di andare a dormire: contiene oppiacei naturali, le case morfine, che possono favorire sonni tranquilli.

4) Mangiare leggero, specialmente la sera. Pasti troppo ricchi, a base di carne, condimenti e grassi animali disturbano il sonno e possono causare risvegli notturni.
Alla sera, preferire cereali integrali, verdure cotte e latticini leggeri.

 

Share

La Dieta Ayurvedica per l’Estate

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

dieta ayurvedica

dieta ayurvedica

LA DIETA AYURVEDICA PER L'ESTATE.

Le tre C sono un ottimo modo per ricordare gli alimenti rinfrescanti: usate generosamente nella vostra dieta di questa estate per stare freschi: cetriolo, coriandolo, noce di cocco.

Gli Alimenti rinfrescanti comprendono:

· cereali come il riso bianco basmati, quinoa, amaranto, orzo, avena.

· frutta come anguria, uva, pere, avocado.

· verdure come cetrioli, asparagi, broccoli, verdure a foglia verde, carote ,  patate dolci.

· cocco è particolarmente rinfrescante in tutte le sue forme, compresa l'acqua di cocco.

· erbe aromatiche come coriandolo e menta.

 

Share

La Melanzana

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

melanzane

melanzane

Melanzana: Proprietà e Benefici

La melanzana è originaria dell’India dove cresceva spontanea già più di 4.000 anni fa, cominciò a diffondersi in Italia intorno al 400 d.C. ad opera degli arabi.

È un ortaggio tipicamente estivo, infatti, al di sotto dei 12°, la pianta non cresce. La melanzana non può essere consumata cruda, come altri ortaggi, infatti oltre ad avere un gusto non proprio buono, contiene una sostanza tossica il cui nome è solanina.

Le varietà di questo ortaggio variano dalla forma, ovale, tonda e bislunga.

Tra i minerali contenuti nella melanzana troviamo: potassio, fosforo, magnesio, zinco, rame, selenio, ferro, calcio, manganese, sodio.

Share

Guida alla scoperta dei profumi di madre natura 2 Parte

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

oli essenziali

aromaterapia


Istruzioni per l’acquisto

L’etichetta dell’olio essenziale è già di per sé una “carta di presentazione” del prodotto e della sua qualità.
In commercio ci sono oli a prezzi molto differenti: occorre prestare attenzione al costo, perché gli oli essenziali sono prodotti di pregio e se venduti a prezzi troppo bassi possono indicare che si è in presenza di prodotti non naturali (e quindi realizzati sinteticamente in laboratorio, perciò non adatti all’aromaterapia).

Sull’etichetta dovrebbero comparire:

Nome in italiano (es. Arancio amaro);

Nome latino, ovvero la denominazione scientifica (es. Citrus aurantium, var. Amara).

Affiancare il nome comune a quello scientifico evita possibili confusioni, anche perché l'aromaterapia si avvale di più specie dello stesso genere: per esempio di Eucalipto (Eucalyptus) si utilizzano tre specie (globulus, citriodora e radiata), diverse per composizione chimica e applicazioni (il citriodora ha spiccate proprietà antimicrobiche, mentre il globus e il radiata hanno proprietà soprattutto mucolitiche, espettoranti e balsamiche).

 

Share

ACIDO URICO, COS’È E CHE FUNZIONE SVOLGE

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

acido urico

acido urico

L’acido urico è un prodotto di scarto del nostro organismo.
La sua presenza nel corpo è, entro certi valori, normale, ma un eccesso o una concentrazione troppo bassa di acido urico nel sangue può provocare dei disturbi o essere sintomo di qualche squilibrio.

Acido urico: cos’è

L’acido urico è un prodotto naturale dell’organismo.
La sua concentrazione nel sangue, entro certi limiti, non è fonte di malattie.
Livelli di acido urico elevati o troppo bassi, invece, sono da considerare segnali che qualcosa non va.

Il corpo umano è costituito da cellule.
Nel nucleo di ogni cellula è presente il DNA e RNA.
Tutte le cellule del corpo sono soggette ad un ciclo di vita: si formano e si degradano, fino a morire.
Le cellule si rinnovano continuamente, in misura differente a seconda dell’apparato a cui appartengono.
Il rinnovamento cellulare permette la vita del corpo umano.

L’acido urico viene prodotto del corpo nel normale metabolismo cellulare; quando le cellule muoiono i nuclei vengono scissi, formano acido urico.
L’acido urico è quindi un prodotto di scarto del rinnovamento cellulare.

 

Share

LA DONNA IN AYURVEDA: FISIOLOGIA E CICLO MESTRUALE

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

ciclo donne

ciclo donne

Costituzione ayurvedica Vata

La donna di costituzione Vata tende ad essere molto magra e non riesce a guadagnare peso in nessun modo.
Spesso soffre di stitichezza, disturbi circolatori,
ha poca energia, il sistema immunitario non la sostiene.
Parla molto, interrompe gli altri, ha sempre fretta.
Nello stato positivo la donna di costituzione Vata è molto creativa e intuitiva, quasi medianica, con qualità di leggerezza, gioia ed entusiasmo.

Nel periodo immediatamente prima e dopo il ciclo la donna di costituzione Vata sperimenta una forte ansia senza motivo apparente, mentre in situazioni di forte stress il ciclo può scomparire per diversi mesi.
Tende alla secchezza vaginale ed è molto stanca nel periodo mestruale.

Costituzione ayurvedica Pitta

La donna di costituzione Pitta ha un fisico medio, è formosa, non grassa, dopo i 40 anni tende però ad accumulare un po’ di peso.
Le compaiono presto i capelli bianchi, presenta forfora e problemi al cuoio capelluto. La pelle tende ad essere infiammata e ipersensibile.
Ha un carattere forte e tende alla critica e al comando.

Nello stato positivo la donna di costituzione Pitta è molto intelligente, capisce la natura delle persone e delle situazioni, è decisa e riesce a trovare sempre le soluzioni migliori per tutti.

Nella fase pre-mestruale diventa nervosa e intollerante con chi le sta intorno e si arrabbia senza motivo.
Quando compare il ciclo prova un senso di sollievo e una certa stanchezza nel primo giorno. Tende ad avere infezioni vaginali o alle vie urinarie.

Costituzione ayurvedica Kapha

La donna di costituzione Kapha è robusta, tende a ingrassare facilmente fin dalla giovane età, deve fare molta attenzione alla dieta.

Ha bei capelli fluenti, un po’ grassi e una pelle liscia e chiara, che si abbronza bene e mantiene l’abbronzatura.
Ha un buon sistema immunitario, soffre di ritenzione idrica e disturbi circolatori.

Nello stato positivo la donna di costituzione Kapha è molto amorevole e materna, irradia sicurezza e stabilità, è paziente e saggia.

Nella fase pre-mestruale manifesta uno stato di vulnerabilità emotiva con il bisogno di sentirsi amata e rassicurata. Durante il ciclo si sente inadeguata, con sensi di colpa e l’impressione di non essere mai amata abbastanza.
Trattiene i liquidi e manifesta gonfiore con tensione a seno e addome.
In genere tende all’accumulo e può sviluppare fibromi o tumori benigni.

Fonte www.ayurvedaitalia.it

Share

Il Melone e le sue proprietà

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

il melone

 

il melone

Oggi la nostra Dietista Sabrina Zorzato dell’Ambulatorio Dietistico Anima e Mente di Monselice Pd, ci parlerà delle proprietà e dei benefici del melone.

Questo frutto. insieme è uno dei simboli dell’estate, è un frutto dolce e gustoso, la sua polpa è succosa e profumata, il colore della polpa può variare dal bianco, al giallo, all’arancio, a seconda della varietà del frutto. La cavità centrale del melone appare fibrosa e ricca di semi.

Le proprietà del melone

Contiene una percentuale elevata d’acqua.
È un frutto ricco di vitamine e di minerali ottimi per la nostra salute.
Grazie al suo contenuto d’acqua, esso regala una sensazione di freschezza e di sollievo dalla calura estiva.
Molto utile per depurare i reni e contro il bruciore di stomaco.

Non contiene grassi saturi e assicura uno scarso apporto calorico, pari a circa 60 calorie per una porzione media.
Tra i sali minerali che si trovano in questo frutto ci sono ferro, calcio e fosforo. Le vitamine presenti sono vitamina C, vitamina A e vitamina B.
Inoltre contiene un agente anticoagulante, che permette di prevenire la formazione di grumi nel sangue, che possono essere causa di infarto o di ictus.

I meloni appartengono alla stessa famiglia dei cetrioli e delle zucche gialle, con la differenza che essi vengono consumati come frutti, al massimo della maturazione, per via della loro dolcezza.

I benefici

1) Benefici per la digestione.
Stimola i movimenti intestinali, che possono essere compromessi da eventuali problemi digestivi.
Il suo contenuto di minerali contribuisce a eliminare l’acidità eccessiva dell’organismo, favorendo la digestione.

2) Prevenzione di infarto e ictus.
Grazie all’adenosina contenuta in esso, il sangue si mantiene maggiormente fluido, riducendo il rischio di infarto e ictus.

3) Prevenzione del cancro.
Ricco di carotenoidi, considerati utili per la prevenzione del cancro e per ridurre il rischio di tumore ai polmoni.

4) Benefici per i reni.
Grazie al suo elevato contenuto d’acqua, presenta un buon potere diuretico. Contribuisce a mantenere la salute dei reni.
Se unito a del succo di limone, può contribuire a contrastare la gotta.
Per una maggiore azione benefica sarebbe meglio consumarlo con regolarità, al mattino.

5) Fonte di energia.
È una fonte naturale di energia, non solo per il contenuto di zuccheri naturali, ma anche per il suo apporto di vitamina B, necessaria per la produzione di energia da parte dell’organismo a partire dai carboidrati.

Come mangiarlo

Normalmente lo si mangia crudo come antipasto o come dessert, a colazione o a merenda.
Però può essere anche cucinato, in maniera da ottenere delle composte e delle confetture.
Si può utilizzare anche nella preparazione di macedonie, frullati, gelati e sorbetti, ottimi da gustare durante la stagione estiva, oltre che di centrifugati di frutta.
Ideale per la creazione di spiedini di frutta da servire come aperitivo, oppure tagliato a cubetti e gustarlo mescolandolo a fettine di cetriolo.

Share

Opuntia: proprietà e benefici

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

dimagrire con l'opuntia

dimagrire con l'opuntia

I rimedi dimagranti naturali sono costituiti da un insieme di strategie volte a contrastare il sovrappeso e l’obesità, senza dover ricorrere necessariamente a medicinali. Essi includono:

  • L’adozione di una dieta sana ed equilibrata
  • Una buona attività fisica
  • Piante ed estratti medicinali, che potenziano i benefici derivanti dalla correzione dello stile di vita personale

L‘Opuntia ficus Indica, o Fico d’India, è una pianta adatta per coloro che vogliono tenere sotto controllo il proprio peso corporeo; viene utilizzata principalmente come supporto alla dieta perché aiuta a ridurre l’assorbimento dei grassi.
E ‘stata oggetto di studio in quanto amica del benessere e della salute in virtù delle sue proprietà dimagranti, sazianti, drenanti e ipocolesterolemizzanti.

Questa pianta è molto diffusa in Sardegna, Calabria, Puglia e Sicilia per l’habitat naturale particolarmente favorevole e per lo sfruttamento dei suoi frutti commestibili, dalla polpa delicatamente dolce, ricca di minerali, soprattutto calcio, fosforo, ferro, magnesio, potassio e di vitamina C.

Il frutto si coglie all’inizio dell’estate e nasce da fiori dalle dimensioni considerevoli (dai 7 ai 10 cm).

Il frutto del Fico d’India è una bacca ovoidale che varia il suo colore in base alle fasi di maturazione: è di colore verde quando è acerbo, poi passa dal verde al giallo-oro ed infine al rosso-arancio in piena maturità.

La fitoterapia ha scoperto relativamente di recente l’importanza dell’estratto di Nopal, derivante da giovani segmenti dell’opuntia, che come integratore alimentare aiuta a ritrovare una silhouette armoniosa.

L’estratto di Nopal infatti è adatto per tutte le persone che hanno la tendenza a sgranocchiare cibo tutto il giorno, per le persone in sovrappeso o che soffrono di ipercolesterolemia ed infine per tutti gli individui che presentano dei problemi digestivi.

 

Share

Cos’é la Fibromialgia, proviamo a conoscerla.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

cos'è la fibromialgia

cos'è la fibromialgia

La Fibromialgia (FM) è una sindrome clinicamente molto complessa. È caratterizzata da dolore muscolo-scheletrico cronico diffuso localizzato in regioni caratteristiche chiamate Tender Points (TP) e da una varietà di altri sintomi associati come fatica, rigidità, disturbi del sonno, disfunzioni cognitive ed episodi depressivi (1) (2).

EPIDEMIOLOGIA

Dopo l’osteoartrosi, la Fibromialgia rappresenta la seconda malattia reumatica più comune (3). È una patologia che si verifica con maggiore frequenza nelle donne avendo un rapporto femmine : maschi di 3:1 e mostrando un andamento crescente con l’aumentare dell’età, con il picco massimo tra 55-64 anni (4) (5).

Al di là di questi dati, la Fibromialgia può insorgere in qualsiasi età, anche nell’infanzia3. In Italia, uno studio ha rivelato una prevalenza media del 3,7%, nello specifico del 5,5% nelle femmine e dell’1,6% nei maschi (6). 

EZIOPATOGENESI

I meccanismi che stanno alla base della Fibromialgia sono sconosciuti (7).

L’ipotesi più accreditata sullo sviluppo della patologia sembra essere quella della Sensibilizzazione Centrale: l’ipersensibilità verso stimoli sia dolorosi che non, dovuta ad abnorme ipereccitabilità dei neuroni centrali mediata da diversi neurotrasmettitori (serotonina, dopamina, noradrenalina, SP, endorfine, encefaline) e attività neurochimiche, che determina una anormale e intensa amplificazione del dolore.

Questo implica:

  • Iperalgesia, iperpatia, allodinia;
  • Espansione del campo percettivo;
  • Scarica elettrofisiologia prolungata;
  • Spiacevole dolore successivo allo stimolo (es. bruciore e parestesia) che perdura più a lungo del normale.

 

Share

Colon infiammato, le proprietà benefiche delle amarene

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

colon irritato

colon irritato

Le amarene possono rivelarsi importanti per il trattamento del colon infiammato

Contro il colon infiammato possiamo sfruttare l’aiuto che proviene dalle proprietà benefiche delle amarene. Forse non è particolarmente noto, ma queste ultime hanno delle efficaci proprietà antinfiammatorie, garantite dalle diverse sostanze da esse contenute: sali minerali, come potassio, calcio, magnesio e fosforo, vitamine, in particolare vitamina C, vitamine del gruppo B, provitamina A.
Tutti questi elementi sono in grado di stimolare i reni e di favorire la circolazione sanguigna.
Sono molte le proprietà delle amarene, ma quelle antinfiammatorie si rivelano un toccasana per il colon.

Nello specifico sono gli antociani i pigmenti che permettono di ridurre le infiammazioni, combattendo il processo ossidativo portato avanti dai radicali liberi.

Il colon infiammato, oltre che con le amarene, può essere trattato con la radice di zenzero, ma le amarene sono insuperabili.

I ricercatori dell’Università del Michigan hanno condotto uno studio specifico sull’argomento, mettendo in evidenza che le amarene sono capaci di ridurre le infiammazioni che interessano soprattutto alcuni organi, come l’addome e il cuore.

 

Share

L’Aglio e i suoi benefici

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

aglio

L’aglio è un alimento che per svariate ragioni è spesso evitato e poco incluso nella dieta quotidiana.
Peccato, perché per i suoi benefici molto importanti andrebbe consumato con maggior frequenza.

La nostra Dietista Sabrina Zorzato dell’Ambulatorio Dietistico Anima e Mente di Monselice (Pd) ci spiegherà oggi in questo articolo tutte le sue proprietà e i suoi benefici.

Innanzitutto il suo potere depurativo!

Sebbene si pensi che l’aglio sia un alimento pesante in quanto difficile da digerire, è certo che le sue note proprietà depurative siano in grado di aiutare l’organismo ad eliminare le tossine.
Uno dei benefici è la sua capacità di combattere l’ipertensione!

E’ uno dei migliori amici del cuore: rende più fluido il sangue, abbassa la pressione e aiuta a prevenire l’arteriosclerosi.

Inoltre, ha la capacità di ridurre il colesterolo, aggiungiamo la sua proprietà antisettica in grado di stimolare le difese dell’organismo e nello specifico: nel prevenire le malattie respiratorie.

Vedete quanti benefici sono presenti nell’aglio; ma non finiscono qui.

L’aglio ha azione sedativa e calmante sul sistema nervoso per la presenza di fosforo e zolfo.

Ricapitolando l’aglio:

-Riduce la pressione arteriosa e il colesterolo
-Aiuta a fluidificare il sangue e a riparare dai danni dell’arteriosclerosi
-Aiuta a prevenire ed alleviare la claudicazione intermittente (dolore nelle gambe provocato dall’arteriosclerosi)
-È un ottimo antinfiammatorio
-Il consumo abituale nella dieta sembrerebbe proteggere da certi tipi di cancro
-Aiuta ad incrementare il livello di insulina nel corpo, riducendo i livelli di zuccheri nel sangue
-Aiuta a combattere un buon numero di funghi, batteri e virus
-Alcuni studi sembrano dimostrare che l’aglio incrementa leggermente il livello di serotonina nel cervello aiutando a combattere lo stress e la depressione.

Attenzione però, le proprietà dell’aglio perdono d’efficacia se questo viene cotto o fritto; infatti l’aglio cotto perde fino al 90% delle sue proprietà salutari.

Share

L’ALBICOCCA E LE SUE PROPRIETA’

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

albicocca

LE PROPRIETÀ BENEFICHE DELL’ALBICOCCA

L'albicocca è il frutto estivo per eccellenza, nasce dall’albero dell’albicocco, è parente con altri frutti simbolo dell’estate come pesche e ciliegie. L’albicocco è originario dell’Asia, a diffonderlo nell’area mediterranea sono stati prima i Romani e poi gli arabi. L’albicocco resiste anche ai climi freddi, ma poiché fiorisce presto viene coltivata in zone temperate per evitare che il freddo rovini i frutti.
L’albicocca ha una forma ovale, il suo diametro varia tra circa quattro e circa sei centimetri; ha una buccia vellutata, di colore dorato che in alcune varietà tende al rosso, e ha un seme singolo.

 

È un frutto ricco di minerali e vitamine A e C; l’apporto calorico è basso, ci conferma la nostra dietista Zorzato Sabrina dell'Ambulatorio Anima e Mente di Monselice Pd
Dai succhi di frutta passando per marmellate, gelatine, frutti freschi ed essiccati, sciroppati e congelati. Poi macedonia, biscotti, crostate, dalla torta Sacher ai liquori, come lo svizzero Abricotine. Nelle colazioni, come frullato, a pranzo, insieme alla carne, a fine pasto, come sorbetto. Con le albicocche, non c’è rischio di annoiarsi; inoltre, grazie ai vari trattamenti a cui sono sottoposte, possono essere consumate, sebbene non fresche, per tutto l’anno.

L’albicocca è ricca di vitamine, in particolare di carotenoidi, vitamina A e C.

albicocca

Share

I benefici del Cetriolo

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

cetriolo

cetriolo

I cetrioli contengono una varietà di sostanze nutritive e fitochimiche che aiutano a prevenire le malattie cardiache, il cancro e i problemi della pelle.  

Pianta tropicale appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee, la stessa della zucca e del melone. Nato più di 10.000 anni fa in India, oggi è uno dei più famosi e consumati “vegetale” al mondo dopo il pomodoro, il cavolo e la cipolla.

Molti, lo includono tra le verdure, ma in realtà il nostro cetriolo è un frutto.

Il cetriolo contiene molta acqua, non solo, ma è anche ricco di valori nutritivi.

La sua polpa è fonte di vitamina C e di beta carotene, due antiossidanti, e anche di acido folico. La sua buccia è molto ricca di fibre e contiene di minerali molto come la silice, valido aiuto per unghie e capelli, il potassio e il magnesio, ottimi per la salute del cuore e per la pressione sanguigna, il manganese, per le ossa, e il molibdeno un minerale fondamentale per molti processi enzimatici.

La vitamina B5, che fornisce l’energia necessaria al fisico, la vitamina K necessaria alla formazione delle ossa e dei processi di coagulazione nel corpo.

 

Share

Drink? No succo di pomodoro!

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

succo di pomodoro

succo di pomodoro

Niente più sport drink, ai muscoli pensa il succo di pomodoro

Il succo di pomodoro è la bevanda ideale per ritemprare i muscoli dopo l'attività fisica. Non solo, questa bevanda aiuta a riportare i livelli di zucchero nel sangue nella norma. A scoprirlo è stato un gruppo di ricercatori greci guidati da Christina Tsitsimpikou del General Chemical State Laboratory of Greece di Atene, secondo cui il licopene, il potente antiossidante responsabile del tipico colore rosso dei pomodori, contrasta i danni generati nei muscoli dallo stress ossidativo associato all'esercizio di tipo anaerobico.

 

Share

Sudorazione eccessiva, tutto quello che c’è da sapere

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

sudorazione eccessiva

sudorazione eccessiva

L’eccesso di sudorazione è un problema che riguarda molte persone, e che costituisce un fastidio personale e un imbarazzo sociale. Mani sudate, fronte perlata, vestiti pezzati, sono tutti segnali che nessuno di noi è contento di inviare quando è in pubblico sinonimo spesso di agitazione e fonte di imbarazzo. Ma c’è un modo per contrastarlo al meglio.

Certo il caldo estivo non aiuta, ma chi soffre di sudorazione eccessiva sa che anche in condizioni secche o poco calde il fenomeno si presenta immancabile.

Fondamentale diventa allora capire come in modo corretto con un deodorante o un antitraspirante.

La Clinica Dermatologica dell’Università di Catania ha condotto uno studio conoscitivo su 3000 soggetti scoprendo che il 95% degli individui affetti da sudorazione eccessiva utilizza deodoranti sbagliati e che il 52% crede che non esistano differenze tra i due tipi di prodotti.

Importante capire la differenza tra deodoranti e antitraspiranti per avere risultati ottimali. Molti ignorano anche la differenza tra ghiandole apocrine ed eccrine, che scatenano quindi l’iperidrosi, caratterizzato da una sudorazione eccessiva, con produzione di sudore abbondante ma inodore tipica di chi svolge attività sportiva o l’ambito di emozioni, sforzi fisici, sbalzi termici e la bromidrosi, localizzata soprattutto alle ascelle e caratterizzata da un odore pungente e sgradevole.

 

Share

Quel fastidioso prurito…

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

prurito vaginale

prurito vaginale

Il prurito: sintomo frequente nella donna

Il prurito, sintomo molto frequente. Ciascuna donna, qualunque sia la sua età, ne ha sofferto qualche volta.
Se la fastidiosa sensazione si associa a bruciore, perdite bianche dense e fastidio durante i rapporti può trattarsi di una candidosi acuta che si tratta con terapie generali o locali specifiche.

In alcuni casi invece è un fastidio isolato che ritorna fastidiosamente nel tempo.

In questo caso potrebbe trattarsi di un problema dermatologico.

La pelle che ricopre i genitali esterni e la regione intorno all’ano è infatti soggetta a numerosi microtraumi ed è bene prendersene cura regolarmente.

Come prima cosa sarebbe bene evitare l’uso di salva slip nei giorni lontani dal ciclo mestruale. Il loro utilizzo quotidiano impedisce l’adeguata traspirazione della pelle e la sua macerazione favorisce le irritazioni.

Per lo stesso motivo andrebbero banditi e pantaloni troppo stretti, i perizomi e limitato l’uso di collant sintetici.

I detergenti troppo schiumogeni possono alterare il film idrolipidico di protezione della pelle rendendola più fragile.  È preferibile scegliere quindi detergenti più delicati per l’igiene intima ed utilizzarli diluiti in acqua e non più di un paio di volte al giorno.  Quando gli anni passano e la pelle perde elasticità è’ bene abituarsi ad applicare sulla pelle ancora umida creme specifiche ad azione idratante e lenitiva almeno una volta al giorno.

Quando la sofferenza della pelle è però più cronica e fastidiosa potrebbe trattarsi di un lichen scleroso o scleroatrofico. Questa è una malattia infiammatoria, a origine non chiara, probabilmente immunitaria. La pelle dei genitali esterni perde di elasticità e diventa estremamente sensibile. Compaiono zone di alterata colorazione: rosse o bianco porcellana e nei casi più gravi anche ragadi.

 

Share

Il Pompelmo, le sue proprietà e i suoi benefici.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

pompelmo

Un succo dai tanti benefici, ma attenti ai farmaci.

Gustoso agrume che protegge lo stomaco, depura il fegato, ci aiuta a smaltire grassi e tossine dal nostro corpo, abbassa il colesterolo: ecco alcune delle tante proprietà di questo buonissimo frutto.
Stiamo attenti però, perché il pompelmo tra le sue qualità ha anche la capacità di modificare l’assorbimento di alcuni farmaci, ora vedremo quali sono.

Il pompelmo è originario dalla Cina e rientra nella categoria degli agrumi; ricco di Sali minerali, come il potassio, il magnesio, il fosforo e calcio; contiene un’elevata concentrazione di vitamina C, vitamina A e di vitamine del gruppo B.

Contiene molti flavonidi, tra cui la naringenina, che ha attività antiossidante e antitumorale e il limonene, responsabile del gusto acido,
ma anch’essa con proprietà antitumorali.

Il pompelmo stimola l’apparato digerente ed è molto utile in caso di difficoltà digestive: essendo ricco di acido citrico, stimola la produzione degli enzimi digestivi, senza acidificare lo stomaco.

Essendo ricco di fibre è nutriente e saziante.

Con la sua azione drenante, aiuta il corpo a ridurre l’assorbimento di sale, zuccheri e grassi.

Grazie alla presenza di antiossidanti favorisce i processi di depurazione del fegato.

Attenzione al pompelmo se..

Come abbiamo detto all’inizio, tra le proprietà del pompelmo troviamo quella di modificare la capacità di assorbimento di alcuni farmaci.
Infatti questo agrume è in grado di aumentare in maniera significativa la biodisponibilità di diversi medicinali.
Come?
Attraverso un meccanismo di inibizione dell’attività di alcuni enzimi (cosiddetti CYP3A) che a livello epatico sono responsabili della metabolizzazione dei farmaci.

In particolare quei farmaci a base di statine che aiutano ad abbassare il colesterolo, alcuni sedativi, i calcio-antagonisti, usati per la cura della pressione alta, diversi farmaci usati in chemioterapia e alcuni antibiotici.

Il rallentamento metabolico causata dal pompelmo comporta un accumulo molto pericoloso con effetti collaterali non indifferenti.
Quindi se usate farmaci come quelli descritti, state attenti e per ogni dubbio chiedete al vostro medico di fiducia.

Share

Olio d’oliva: proprietà cosmetiche, curative e nutrizionali

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

olio d'oliva

olio d'oliva

Quali sono le proprietà cosmetiche, curative e nutrizionali dell’olio extravergine d’oliva? Contrasta i radicali liberi, è ottimo per l’anti-invecchiamento della pelle.

Quali sono le proprietà cosmetiche, curative e nutrizionali dell’olio d’oliva? L’olio d’oliva viene ricavato dai frutti (drupe) della pianta dell’ulivo, che appartiene alle Dicotiledonee. Esiste una sostanziale differenza tra olio d’oliva ed olio extravergine d’oliva. Il primo è un olio di base che viene prodotto con olive da caduta. Il secondo, invece, è un olio proveniente da spremuta di olive di prima raccolta che mantiene intatte tutte le qualità nutrizionali ed organiche. L’olio extravergine d’oliva è un grasso monoinsaturo composto per la quasi totalità da trigliceridi; gli acidi grassi più rappresentati sono l’oleico, il linoleico e il palmitico. Si tratta di un elemento dalle molteplici virtù. Vediamo quali.

Proprietà nutrizionali

Calorie 100 grammi

Carboidrati

Grassi

Proteine

Zuccheri

884 kcal

0 g

100 g

0 g

0 g

 

Proprietà cosmetiche Le proprietà dell’olio di oliva come trattamento di bellezza erano conosciute già dai popoli antichi. I fenici lo battezzarono “oro liquido”, gli egizi lo usavano per ammorbidire la pelle e per rendere lucidi i capelli, gli atleti greci lo adoperavano per massaggi e frizioni.

Recenti studi hanno dimostrato che la composizione in grassi dell’olio di oliva è molto simile al sebo della pelle umana ed è un prodotto ricco di sostanze benefiche e principi attivi. La struttura dell’olio extravergine d’oliva, infatti, è ricca di polifenoli, vitamina E e carotenoidi che svolgono un’azione naturale anti-invecchiamento per la pelle, contribuendo a contrastare i radicali liberi, l‘infiammazione e lo stress ossidativo.

Proprietà curative Grazie al contenuto di grassi monoinsaturi, l’olio extravergine d’oliva è indicato per problemi cardiovascolari e il controllo del colesterolo. Indispensabile durante l’infanzia, contribuisce all’accrescimento corporeo, al processo di mielinizzazione del cervello e alla formazione delle ossa. L’olio è anche un coadiuvante nella resistenza alle infezioni e aiuta a combattere l’arteriosclerosi. Da un recente studio effettuato in Spagna, su un campione di circa 40.000 soggetti di età compresa tra i 29 ed i 69 anni, in un arco temporale di 13 anni, é emerso che fra gli individui che assumevano due cucchiai al giorno di olio extravergine d’oliva, si è registrata una considerevole diminuzione di decessi causati da malattie cardiache pari al 44% e del 26% per altre cause. Oltre ad essere un prodotto dall’alta digeribilità, è considerato un vero e proprio cibo-medicina in quanto la sua assunzione quotidiana allontana la formazione di tumori, aiuta il benessere del fegato, riduce il rischio di diabete e regola la giusta funzionalità gastro-intestinale. È ottimo, inoltre, per regolarizzare la pressione arteriosa e combattere i problemi di stitichezza.

Tratto dal sito tantasalute.it

Share

La Carota, benefici e proprietà di una verdura dolcissima.

scritto da Anima e Corpo | Centro Estetico e Massaggi | Monselice (Padova) il . Pubblicato in News, Notizie dell'anima, Salute & Alimentazione

carota

Quando parliamo della Carota pensiamo subito alla vista!

Non che non sia vero che la carota faccia bene agli occhi, ma le proprietà di questo ortaggio sono molto superiori ai benefici che apporta agli occhi.
La nostra Dietista Sabrina Zorzato ci dice che la carota è una grande fonte di beta-carotene.
Una sostanza antiossidante ottima nella lotta ai radicali liberi con enormi benefici per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, del cancro e della degenerazione maculare.

Proprietà e Benefici

-Apporto Calorico: Limitato, circa 33kcal ogni 100g
Fonte di Provitamina A (betacarotene). 100g di carote coprono il fabbisogno giornaliero di Vitamina A.
-Vitamina C: Molto ricche di Vitamina C. Consigliamo di mangiarle crude perché la cottura ne provoca una notevole dispersione.
-Minerali: Le Carote contengono un buon quantitativo di potassio, calcio, magnesio e ferro.
Fibre: Ricche di fibre: pectina, lignina e cellulosa.

Minerali e Fibre

La presenza di minerali come il potassio, calcio, magnesio e ferro conferisce alla carota la proprietà di contrastare gli effetti acidificanti di carne, pesce e degli alimenti ricchi di amido.
La ricchezza di fibre, la rende un valido aiuto per migliorare il transito intestinale.
Il nucleo della carota ha un forte potere di ritenzione idrica e aiuta a migliorare la consistenza delle feci.
Il consumo regolare di carote è il miglior modo per assumere Provitamina A (precursore della Vitamina A).
La Vitamina A è molto importante per le donne incinte, nei fumatori e per certi trattamenti farmacologici.

Non è finita..

La Carota aiuta a ridurre il Colesterolo nel sangue.
Le pectine presenti nelle carote sono in grado di facilitare l’eliminazione dei sali biliari e degli acidi grassi.

Molti studi epidemiologici hanno dimostrato correlazioni tra assunzione di carote e la protezione nei confronti del cancro (in particolare del cancro al polmone).
Il consumo regolare di carote, è sufficiente per dimezzare il rischio di cancro ai polmoni.
L’azione antitumorale della carota è dovuta all’azione sinergica della pro-vitamina A e degli altri carotenoidi presenti e della vitamina E, vitamina C e del selenio le cui proprietà protettive nei confronti del cancro sono riconosciute da molti.

Share

EasySlim il metodo di Dimagrimento

Sei stanca di essere presa in giro dall'ennesima dieta,di non riuscire a perdere quei chili, che tanto detesti?
Già perchè è proprio questo che non riesci a mandare giù, non riuscire a eliminare quei chili di troppo.
Noi di EasySlim quando parliamo di dieta, intendiamo mangiare meglio! ...

Continua

Nutrigenetica

Abbiamo oltre 30.000 geni che compongono il nostro DNA, una sorta di “ricetta personale esclusiva” per regolare ogni funzione dell’organismo.
Il profilo genetico è unico e irripetibile per ciascun individuo (non esistono due profili DNA identici al mondo, tranne...

Continua

I Nostri Prodotti

La linea Anima e Corpo per la cura del viso e del corpo creata dalla ricerca cosmetica e dall’impegno nell’utilizzo di prodotti naturali, certificati, ingredienti e profumi biologici, attivi fitoterapici unici, dai quali è nata questa linea, per ritrovare l’equilibrio e il benessere che ci appartengono da sempre.
I prodotti sono certificati da enti biologici tra cui l’ICEA, l’Ente per la Certificazione Etica ....

Continua

Percorso Maternità

Anima e Corpo ha pensato una serie di trattamenti specifici dedicati alla donna in maternità. Dai trattamenti estetici passando per la Cranio Sacrale e ultimo ma sicuramente il più bello Acquore il massaggio in acqua calda.
La maternità non toglie nulla alla bellezza e alla femminilità della donna, anzi ne è parte importante.

Continua

Spazio Bimbi

Avendo anche noi dei figli, abbiamo pensato a loro e all’interno del nostro centro abbiamo creato un piccolo spazio dove i vostri angeli possono stare al sicuro, divertendosi per l’ora che voi dedicate a voi. Senza avere l’incubo di non sapere dove o a chi lasciare i bambini.

Continua

Porta un amico...

La Condivisione è conveniente!
Porta un nuova amica da Anima e Corpo e otterrai uno sconto alla prossima visita.
Lo sconto lo faremo anche a lei al suo primo appuntamento.
Se vieni per la prima volta su consiglio di una nostra cliente abituale, dicci il suo nome e riceverà un omaggio alla sua prossima visita.

Continua